Nayt, all'anagrafe William Mezzanotte, nasce a Isernia nel 1994 ma si trasferisce a Roma da giovanissimo. Nella capitale si avvicina da subito alla cultura hip hop e in particolare alla disciplina più popolare, il rap. Dal 2009 comincia a incidere i primi brani ottenendo presto un grande seguito, sia per i testi frutto di idee ben chiare sia per il modo di fare rap, dotato di una spiccata tecnica e un approccio al flow originale. Nel febbraio 2011 pubblica il suo primo videoclip per la regia di Antonio Chiricò: il brano è "No Story", che immediatamente s’impone sui social media. La grande occasione di Nayt arriva con il contratto con la 40 Ladroni Records, etichetta specializzata in rap italiano fondata da G-LU, artista italoamericano che si muove tra hip hop, r’n’b e soul e che collabora, tra gli altri, con Coolio - suo mentore.

G-LU, come molti rappresentanti della scena rap italiana, ritiene Nayt una dei più talentuosi rapper della nuova generazione e lo sceglie come artista di punta dell’etichetta. Il primo album di Nayt, "Nayt One", prodotto da 3D e G-LU, contiene dodici brani e vede le collaborazioni di Primo dei Cor Veleno, Emis Killa, Zz e dello stesso G-LU nelle parti corali. Nayt considera il suo rap come una valvola di sfogo attraverso cui racconta se stesso e il mondo che lo circonda. Modelli di riferimento a parte – uno su tutti, Jay Z – il giovane rapper trae ispirazione dai beat e con i suoi produttori è sempre alla ricerca di nuovi suoni che possano valorizzare le sue rime.

A inizio 2013 ha pubblicato "40", il suo primo singolo da maggiorenne, un brano manifesto in cui Zz, rapper newyorkese trapiantato a Roma, e G-LU supportano Nayt per parlare della loro crew. A questo segue "Shitty Life Mixtape", un nuovo capitolo nella carriera del rapper romano. Tra gli ospiti Gemitaiz, Primo dei Cor Veleno, Canesecco e Madman. Un lavoro in cui il rap di Nayt, come vuole la tradizione dei mixtape, viaggia su produzioni prese in prestito da nomi grossi come Jay Z e Kanye West, 50 cent, Missy Elliott, Wiz Khalifa, Evidence e altri.

Il 2014 è l'anno di "So.Lo", secondo album di Nayt, primo da maggiorenne e senza featuring, anticipato o metà ottobre 2013 dal singolo "Liberi".