Come si scrive una canzone per un videogame

foto via thetownoflight.com - The Town of Lightfoto via thetownoflight.com - The Town of Light
15/07/2016 14:17 di

Vi avevamo parlato di Armaud, nome d'arte di Paola Fecarotta, in diverse occasioni lo scorso anno. Prima per presentarvi il suo disco d'esordio "How to erase a plot", poi per consigliarvi di tenerla d'occhio tra le nuove cantautrici italiane. In attesa di ascoltare il nuovo album su cui è già a lavoro, Paola è stata invitata a comporre un brano per un videogioco di produzione italiana, "The town of light", che sta raccogliendo recensioni positive in tutto il mondo. Si tratta della storia di Renée, una ragazza mentalmente disturbata a cui vengono sottratte la felicità e l'adolescenza a forza di violenze e trattamenti inumani subiti all'interno dell'ospedale psichiatrico di Volterra, dove è ricoverata. Abbiamo fatto due chiacchiere con Armaud per chiederle com'è andata.

Parlaci un po' del videogioco.
"The town of light" è un videogame molto suggestivo ambientato nell'ex manicomio di Volterra. C'è una protagonista, Renée, che intraprende un viaggio all'interno della struttura per ricostruire la sua storia, scoprendo le condizioni terribili in cui lei e gli altri pazienti venivano trattati e di quale malattia soffre, perché lei vede delle luci.

Come sono arrivati a te e a chiederti di scrivere il brano?
Il videogioco è stato prodotto da LKA, una compagnia italiana di base a Firenze. Semplicemente uno dei ragazzi coinvolti nella lavorazione aveva ascoltato il mio disco "How to erase a plot" e ha pensato di chiedermi di scrivere la canzone, che all'inizio avrebbe dovuto accompagnare solo il trailer.



Come hai scritto la canzone? Hai provato il gioco?
Sì, i ragazzi di LKA ci hanno invitati a Firenze e prima ci hanno illustrato il gioco, che è fatto di tante stanze dell'istituto psichiatrico da esplorare. Tieni presente che tutte le storie che si affrontano, quelle dei pazienti, sono ispirate a storie vere ritrovate nei registri dell'istituto psichiatrico. Ho provato il gioco e poi mi hanno fatto ascoltare alcuni sample di riferimento che piacevano alla produzione. Per il testo invece mi sono ispirata a una parte del videogioco in cui si legge il diario della protagonista.

In quali momenti del videogioco si ascolta la tua canzone?
Proprio sulle scene finali, quelle in cui Renée capisce tutto quello che le è accaduto.


(Attenzione, questo video contiene spoiler del finale del videogame e scene cruente, ndr)

Puoi anche non rispondermi direttamente, ma si guadagna bene a fare una canzone per commissione per un videogioco?
Devo dire che sì, si guadagna abbastanza bene. La cosa che però mi ha più stupita è stata la diffusione: la canzone ha avuto centinaia di streaming e visualizzazioni da tutto il mondo, il che ti fa capire come la potenza del videogioco sia trasversale e universale.

L'ultima volta che ci siamo sentite avevi appena pubblicato il tuo album d'esordio e stavi per partire in tour. Adesso cosa farai?
Sto lavorando a un nuovo album di mie canzoni che dovrebbe uscire il prossimo anno, per ora le mie energie sono completamente concentrate su quello.

Tag: colonna sonora videogiochi

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati