I Massimo Volume tornano a sonorizzare il film muto "La caduta della casa Usher"

I Massimo Volume tornano a sonorizzare il film muto La caduta della casa Usher -
12/09/2017 10:27 di

"La caduta della casa Usher" è una delle storie più importanti e note di Edgard Allan Poe. Inclusa nei "Racconti del grottesco e dell'arabesco", è anche uno dei racconti del terrore più conosciuti nell'immaginario comune. Dalla celebre storia sono stati tratti numerosi film, il primo e più famoso è probabilmente quello del 1928 di Jean Epstein.

Il film, della durata di 61 minuti, racconta la storia di un ritratto capace di uccidere. Come assistente alla regia di Epstein, collaborò alla realizzazione Luis Bunuel, giusto prima di diventare uno dei più grandi registi surrealisti della storia.

Nel 2008 sono state commissionate, dal Traffic di Torino, delle sonorrizzazioni del film da parte dei Massimo Volume. Proprio in quell'occasione e per questo motivo la band aveva deciso di riunirsi e tornare a suonare assieme dopo anni di inattività. L'esperimento aveva riscosso successo ed era stato ripetuto numerose volte.

Pochi mesi fa era accaduto una cosa simile con Alberto dei Verdena, al quale erano state affidate le sonorizzazioni di Genuine (A Tale of a Vampire)" di Robert Wiene. Ancora prima ricordiamo i Giardini di Mirò con "Il fuoco" di Giovanni Pastrone, i Marlene Kuntz con "Fraulein Else" di Paul Czinner e i Drunken Butterfly con "L'ultima risata" di W.F. Murnau.

È stato annunciato da poco che lo spettacolo dei Massimo Volume tornerà in giro, per quattro date italiane e una francese:

16/09 – Fagagna (Udine), Art Tal Ort festival
22/09 – Bologna, Freakout Club
06/10 – Roma, Monk
25/11 – Grenoble (Francia), Rencontres Du Cinéma Italien festival, La Bobine
06/12 – Cotignola (Lugo, Ravenna), Teatro Binario

Tag: colonna sonora film

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati