Merchandising estremo: la band che ha venduto al grammo le ceneri del cantante morto

via digitalmusicnews.com - Don Joyce Ashesvia digitalmusicnews.com - Don Joyce Ashes
08/11/2016 10:56 di

Il maledetto 2016 ci sta portando via tanti di quei musicisti e uomini d'arte che ormai fatichiamo a tenere il conto. Di funerali ne abbiamo visti (quello di Lemmy anche su YouTube), oppure abbiamo partecipato al cordoglio in grandi manifestazioni collettive (basti pensare a tutte le veglie organizzate nel mondo per David Bowie). Se a questo uniamo l'amore per i feticci e il collezionista che si nasconde in ognuno di noi, non si può dire che l'idea di questa band americana non possa incontrare il favore dei fan.

I Negativland sono una band di musica sperimentale attiva sin dalla fine degli anni '70. Il loro nome era balzato alle cronache agli inizi degli anni '90 per una curiosa azione legale intentata nei loro confronti dal management degli U2. I Negativland infatti avevano pubblicato un ep di 2 cover della band di Bono rivisitate in chiave parodica, con una copertina che riportava il nome "U2" a caratteri cubitali e quello di "Negativland" in caratteri così piccoli da confondere definitivamente i fan. 



(Immagine via metrolyrics.com)

Il 22 luglio del 2015 il cantante Don Joyce è passato a miglior vita per infarto, all'età di 71 anni, pochi mesi dopo aver completato le registrazioni dell'ultimo album. "Over the Edge Vol. 9: The Chopping Channel" è stato pubblicato il 21 ottobre di quest'anno, ma oltre alle copie normali, ne è stata commercializzata un'edizione limitata con allegati 2 grammi delle ceneri di Joyce, con tanto di certificato di autenticità. 

Secondo quanto dichiarato dalla band, la decisione è stata presa per onorare al massimo grado Don, per cui "non esistevano limiti alle idee e all'arte".

(via)

Tag: strano e lol

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Arriva a Bologna il biglietto sospeso per chi non può permettersi un concerto