Ritrovato in una radio universitaria un raro registratore a bobina usato per tutti i dischi dei Beatles

via thevinylfactory.com - via thevinylfactory.com -
12/04/2017 12:53 di

Solo poche settimane fa ci eravamo appassionati alla storia del mixer degli Abbey Road con cui i Pink Floyd registrarono il celebre “The Dark Side of the Moon” recentemente venduto all’asta per più di due milioni di dollari. Ora presso la Surge Radio, una radio universitaria di Southampton, è stato scoperto un altro pezzo raro appartenente al famoso studio di registrazione londinese.

Si tratta del BTR-3, uno primi registratori a bobina prodotti dalla EMI. Negli anni ’40 erano considerate macchine d’avanguardia nel campo della registrazione musicale e, per tutti gli anni '60, sono seriviti per il cosiddetto mix down, ovvero la tecnica utilizzata quando è necessario unire in un’unica traccia più registrazioni diverse. 

(via)

Con buone probabilità il BTR-3 sarà stato utilizzato per ogni mix dei dischi dei Beatles” - ha commentato Mirek Stiles, l’attuale Head of Audio Products degli Abbey Road - “Sarà stato usato anche per le primissime registrazioni dei provini dei Beatles fatti tra il ’62 e ’64, quando il sistema a quattro tracce non era ancora in voga”. Ad oggi si era a conoscenza di soli tre esemplari in tutto il mondo, per Mirek Stiles il ritrovamento di questo BTR-3 va non va assolutamente sottovalutato dal momento che questi modelli sono davvero rari. “La considero una scoperta importante per la storia della registrazione musicale”, ha concluso.

Domani, 13 aprile, i ragazzi di Surge Radio festeggeranno il ritrovamento con una serie di programmi speciali in onda direttamente dagli Abbey Road Studios.

(via)

Tag: beatles strumenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati