Nicoletta Bernardi definitely banned (band!)

E' da vera e propria band il sound del nuovo lavoro di Nicoletta Bernardi.

Mantiene una fusione di stili tipica del lavoro dell'artita che spazia dal jazz, al pop, la rock con una capatina alla dance,

frutto della sua formazione e del suo lavoro di musicista e corista che l'ha vista affiancare vari musicisti e sperimentare numerosi tipi di musica.

Sempre grande cura è dedicata testi delle canzoni, critici e ironici sottolineano con personalità e chiarezza la necessità espressiva dell'autrice.

“mutuo accordo di comune quiescenza
mantiene linda la coscenza
verso dell'uomo senza nesso
solo forma non più verso.
potrebbe anche essere così però, non so
felicità , almeno, solo un po'
in questo scarso osare, poi
come ci si potesse salvare, dai...
meglio perdersi!" Perdersi, UNISEX 2016


Non sono una star, una primadonna.
Detesto le formalità, il gioco dei ruoli, la finta bonarietà.
Amo l'intelligenza, la responsabilità, la poesia, i paesaggi dell'anima.
Sono cinica e romantica, pratica e sognatrice, forse patetica.
Canto da sempre, cantare mi fa stare bene. Annulla le contraddizioni e lascia la possibilità intatta di una me univoca.
Ho iniziato cantando musica sacra, sono passata alla musica " leggera " attraverso il jazz e l'afro. I canti africani hanno spesso voci pulite e melodiose su ritmi complessi che mi divertono e mi somigliano. Ho collaborato con autori italiani e stranieri sino a quando è nata in me la voglia di scrivere musica mia.








Spettacoli:

Concerto per voce parlata e cantata
Attualmente impegnata in uno spettacolo composto di brani musicali, poesie e brevi racconti musicati.
L’intreccio ritmico è ricco e quasi centrale, la melodia è facilmente fruibile mentre i testi sono critici, riflessivi, spesso disillusi, cinici e sarcastici.
Il sound è caldo e vivace, l’organico prevede quattro musicisti.

Formazione:
Nicoletta Bernardi voce e percussioni
Gianni Consiglio chitarre e basso
Raffaele Lo Moro chitarra
Giosuè Consiglio batteria


Alle performance puramente musicali ha affiancato:

SANTIAGO In alto mare, rassegna di musica e letteratura (2016) Genova Count basie Jazz Club

IN ALTO MARE rassegna di musica e letteratura (2016) Artepassante, Milano

2013/14/15 Festival Expolis: spettacolo itinerante, stagione sperimentale europea, Teatro della Contraddizione e Accademia di Brera

2014/15 In alto mare: con Federica Toti, rassegna di parole e musica, ospiti poeti e scrittori.
(Monica Bonomi, Paola Ronco, Matteo Speroni)

2014 Musicomedians club: rassegna di teatro e musica di Flavio Oreglio, ospiti: Nicoletta Bernardi, Enrico Bertolino.

2013 Kultura Kitsch-en: formati d'arte sovvenzionati fondazione Cariplo, da ottobre a marzo, teatro della Contraddizione, via della braida 6, Milano
Musica originale appositamente composta.

2013 Il luogo fragile: con Federica Toti, rassegna di parole e musica, ospiti poeti e scrittori.
(Gigi Gherzi, Gianni, Montieri, Milena Prisco)

2012/2013 Milano Calling: formati d'arte sovvenzionati da Formazione Cariplo, cadenza mensile, teatro della Contraddizione, via della braida 6, Milano
Proprio repertorio musicale.

2012 Cecità- voce sola, spettacolo teatrale di Mabel Lopez ( repliche a Milano, Bologna, Genova)

2011-2012 Ho Perso Il Filo: di e con Nicoletta Bernardi, Paola Franzini, Nicola Cioce, con ospiti letterari diversi a ogni appuntamento (fra gli altri Matteo Speroni, Gianfelice Facchetti, Giorgio Fontana)


Collaborazioni: Azazel (afro reggae), GC world beat group (afro reggae), Acoustic Boundaries (jazz), Rafael Didoni (cantautore attore), Flavio Pirini (cantautore - ha accompagnato Flavio con voce e percussioni per anni passando dal Caravanserraglio, Radiopopolare, ai luoghi più inconsueti di Milano e d'Italia. Ha partecipato alla realizzazione del suo album Romancinismo dove canta sola “A fior di labbra” una ballad morbida e seducente), Malamanera (etnofunkyrock - esperienza come cantante-autrice di testi e melodie, culminata nella realizzazione di un album)
Ha scritto testi e musiche dello spettacolo teatrale “Sola” interpretato da Stefania Zito
Ha scritto testi e musiche per spettacoli per bambini, dove ha lavorato come interprete.


Ha studiato con:
Violoncello con Clare Ibbot ( primo violoncello Teatro alla Scala)
Canto jazz con Daniela Panetta
Percussioni afro-cubane con Daniel Sànchez
Musicoterapia C.E.M.B. (centro educazione musicale di base, MI)



Discografia:

Nicoletta Bernardi Definyteli Banned - UNISEX
uscita aprile 2016 presentazione ufficiale 29
Nicoletta Bernardi – In Contraddizione uscita settembre 2014 presentazione ufficiale 28 novembre 2014
Flavio Pirini – Canzoni di spessore 2013
L’Elefant – Paola Franzini 2009. Cori
Romancinismo – Flavio Pirini. 2005 Voce, cori
Watching fish fly over gela sky – Malamanera 2003. Voce solista e percussioni
Hilo – Rafael Andres Didoni 1999. Cori
Acoustic Boundaries – Raffaele Lo Moro 1999. Voce e percussioni
Dove portano i campi di fianco alle autostrade - Sandro Cerino 1995. Cori
Rooz - compilation Azazel 1999, Cori










1999, Cori