Album d’esordio della ska-band bresciana Nunc Bibendum Est. L’uomo che faceva esplodere i lampioni è probabilmente il primo concept album nella storia dello ska, centrato sulla figura e sulle avventure, tra il fantastico e il (sur)reale, di Max, sassofonista/ illusionista ispirato a un personaggio reale. Registrato nell’estate 2001 ai Blue femme studios di Brescia da Marco Franzoni, chitarrista dei Micevice, contiene 11 canzoni originali in italiano, una in dialetto e una cover (Wish you were here dei Pink Floyd): Two tone style, rocksteady, spruzzate di reggae, skacore, pop, con testi tra …