Leggi la recensione Video in questo album (5)

Descrizione a cura della band

Un fatto di sangue. Un omicidio. Un cadavere sull’asfalto. Nella notte. Una storia cupa, che fa paura. Cosa ha spinto la violenza omicida a scatenarsi? Chi è il morto? E cosa c’entrano i supereroi? Ma soprattutto, cosa c’entra tutto questo con questo disco?

Poco o niente, direbbe qualcuno. Questa è un’altra storia, direbbero altri.

Una storia fatta di tante storie. Che prende il via da una pessima barzelletta, che si sente in lontananza, dispersa fra chitarre e bassi che si inseguono in un ritmo frenetico (The night i killed the bat man). Che prosegue fra rivestimenti piombati a prova di nucleare, fatti di urla laceranti, riff cadenzati ed aperture di batterie (Lead Coating), e digressioni spaziali su impellenti necessità di gridare che non tutte le colpe sono colpa nostra, anche se ne paghiamo sempre le conseguenze(Screamin’ Disease). Un racconto che si butta sull’infinito, sui segreti che l’infinito non sa su di te(Orbital Listener), per poi passare a più prosaiche dietrologi…

Credits

produzione artistica e registrazione:Fabio Magistrali
ospite voce track 1 : Cristian Rosa - gripweed

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati