Leggi la recensione

Descrizione

My Own Drama è una rappresentazione, sia musicale che lirica, fatta di rabbia e dolore. Senza la presunzione di certo indie-rock, senza l’autocommiserazione di certo grunge, senza l’autocompatimento ed autocompiacimento di certo dark. Diretto, senza mezzi termini, con tanti dubbi e poche certezze. Il vomito di rabbia per le contraddizioni di HIV, il grido di violenza e di morte della title track, la consapevolezza delle proprie incapacità ma della propria identità di Ar Men, la propagazione del dubbio di RP2 ed infine l’ “affettuoso” saluto agli amici di My Jeep Here. Tutto condensato su strutture volutamente non tradizionali ma non slegate dalla melodia, su tappeti di chitarre soniche e canoniche ad un tempo, su bassi dalle profondità e dal ruggito pesante, su ritmiche sporche e cattive. Un esordio d’impatto, per un gruppo dalle ottime potenzialità.

Credits

produzione Piero Vena ed Ogun Ferraille
Marco Orrico (Camera237) : Rhodes e Chitarra in R.P.2

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati