Opificio del Dubbio - Ascolta e Testo Lyrics Dipinto d'Autunno

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Nel verde brillante di un quadro da niente
pensieri felici nella mia mente
qui l'aria è pura come il mio viso
è l'ingenua vita di un'infanzia beata

Cielo e colori da fine estate
nel quadro appaion due occhi ridenti
rossa fanciulla, la più bella dell'anno
presto seduce il mio cuore neonato

Ma il candido viso dovrà fare i conti
col lugubre autunno di un conflitto imminente
il mio cambiamento deriva da te

E! Tu! Sei! Rossa passione
E! Tu! Sei! Pura illusione
E! Tu! Sei! Mera sfortuna
E! Tu! Sei! Il cambiamento

Che, portatore di nubi e tempeste
distrugge quell'ignaro dipinto ridente
il cui colore pian piano sbiadisce in opaca foschia
e dal cielo
cadono lacrime fredde del bimbo cresciuto
che sprofonda in pantani di niente,
vede solo il sentiero che porta alla sua nullità

Ma il candido viso dovrà fare i conti
col lugubre autunno di un conflitto imminente
il mio cambiamento deriva da te

E! Tu! Sei! Rossa passione
E! Tu! Sei! Pura illusione
E! Tu! Sei! Mera sfortuna
E! Tu! Sei! Il cambiamento

Tradito dall'apparenza
dolore ed indifferenza
sferran l'attacco, mi accorgo del rischio
e trovo la forza di uscire dal vuoto

Voglio aprire i miei occhi su un altro dipinto
dello stesso paesaggio
meno colori ma più sfumature, son molto più
simili il nero ed il bianco
lo sguardo si è fatto più acuto e migliore,
riesco ancora a vedere la luce del sole
c'è sempre un motivo per cui crescere ancora,
il mio cambiamento deriva da te

E! Tu! Sei! Rossa passione
E! Tu! Sei! Pura illusione
E! Tu! Sei! Mera sfortuna
E! Tu! Sei! Il cambiamento

Album che contiene Dipinto d'Autunno

album D'istinto - Opificio del DubbioD'istinto
2014 - Rock, Folk, Punk rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati