Opificio del Dubbio - Ascolta e Testo Lyrics In Becco al Gheppio

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Lascerò le mie spighe alla punta delle
dita, il gheppio vola veloce, non
conosce fatica. Zoppicando nel buio
cerco un gufo e gli chiedo quale sia il
suo mistero nel celarsi segreto

Non ricevo risposta, solo sguardi
beffardi, il mio ego si è offeso, animali
infingardi. Così entro nel bosco però
qui l’aria è cupa, una lince è in
agguato, meglio darsi alla fuga

Non scoprirai mai, quello che cerchi
è in te: non questa selva le tue
risposte ti darà

La radura incantata che mi s’apre
davanti, sole alto nel cielo, brucia gli
occhi fuorvianti. Accecato e stordito
avanzando traballo, solo rovi ed
ortiche quando cado nel fango

Non scoprirai mai, quello che cerchi è
in te non questa selva le tue risposte ti
darà

Alle radici della mia mente scavo a
fondo e troverò quel che io cerco io
diverrò

Intraprendo il sentiero che conduce ad
un fiume, guardo il cielo distratto, è di
un altro colore. Mi bisbiglia una trota:
"cosa fai lì impalato? ma non senti la
pioggia? il temporale è in agguato!"

Mi rifugio in un buco dove un orso è in
letargo, il suo fiato fetente non mi
lascia scampo
Urlo: aaaaaaaa!
mi risponde la belva con un ringhio e
un azzanno

Non scoprirai mai, quello che cerchi è
in te: non questa selva le tue risposte ti
darà

Tornerò alle mie spighe con la punta
dei piedi, il gheppio osserva in silenzio,
lui non ha problemi. Avanzando nel buio
trovo il gufo e richiedo quale sia il suo
mistero nel celarsi segreto

Non scoprirai mai, quello che cerchi è
in te: non questa selva le tue risposte ti
darà

Alle radici della mia mente scavo a
fondo e troverò quel che io cerco io
diverrò

Album che contiene In Becco al Gheppio

album D'istinto - Opificio del DubbioD'istinto
2014 - Rock, Folk, Punk rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati