Opificio del Dubbio - Ascolta e Testo Lyrics Vento nella Gabbia

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Il vento mi porta un profumo diverso
non posso restare ormai più
il passato ritorna a volte imprevisto
descrive i dolori di un sogno che fu

Indifferenza su fame d'amore
uccidono il cuore ingabbiato di chi
non riesce ad uscire da questa prigione
il tempo è arrivato per me

Bracca l'accidia è l'ansia che assale
e nell'istante in cui riesci a capire
che non hai sbagliato ma l'odio permane
nel buio una luce brucia anche per te

Rugge di rabbia il mio animo
acerbo contro il potere corrotto
di chi, con incoerenza vigliacca e
superba continua impunito a
regnare così

Se dell'oppresso è il grido che
avanza non aspettare che arrivi
anche a te: alzati ed esci, trova
speranza nel valore più grande,
la libertà

Album che contiene Vento nella Gabbia

album D'istinto - Opificio del DubbioD'istinto
2014 - Rock, Folk, Punk rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati