OZmotic è un duo di musica elettronica e strumentale. Composto da Stanislao Lesnoj e SmZ, si ispira a sonorità contemporanee che derivano dalla musica

SmZ: percussionista, compositore, sound designer e performer, ha suonato e collaborato in Italia ed in Europa a fianco di artisti di fama internazionale. Ha una personalità stilistica complessa, sviluppata attraverso un percorso artistico che tocca differenti ambiti espressivi.
Ha all’attivo una ricca produzione discografica e ha composto musiche per teatro e per grandi eventi.
L’utilizzo di componenti elettroniche nell’ambito della propria produzione lo ha portato ad arricchire il proprio orizzonte sonoro caratterizzato dalla ricerca e dalla sperimentazione.
Nel 2001 rappresenta l’Italia nella Biennale internazionale di Sarajevo, e nel 2002 vince il premio “Movin ‘up” del Ministerro della Cultura.
Nel 2006 ha suonato e diretto 80 percussionisti nella cerimonia di apertura dei xx giochi olimpici di Torino in mondovisione. Nel 2012 realizza con Stanislao L. un progetto cross-mediale commissionato dalla Provincia di Torino sul Soundscape che viene presentato a MITO
Settembre musica, Fondazione Pistoletto, Musica90. Dal 2000 al 2014 registra 12 lavori discografici.

Stanislao Lesnoj: sassofonista, fisico specializzato in analisi timbrica, acustica architettonica e ambientale, costruisce il proprio percorso artistico a partire da una profonda ricerca nella caratteristica più personale del suono: il timbro.
La formazione scientifica da un lato e quella musicale di matrice afroamericana dall’altro, lo portano a intrecciare ambiti artistici eterogenei sviluppando un profondo interesse nei confronti di performances in grado di coinvolgere lo spettatore da più punti di vista, interagendo con il mondo del teatro e della video arte.
L’utilizzo dell’elettronica gli permette di sviluppare ulteriormente la sua ricerca timbrica ampliando le possibilità d’interazione con il video e il soundscapes, e offrendogli altri strumenti per perlustrare
ambiti musicali e concettuali di confine.