Palco Numero Cinque - Ascolta e Testo Lyrics Il cerchio quadra

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Mi dissocio dal reale, accartoccio le distanze senza esitare o rispettare alcuna legge fisica.
Districare un paradosso spesso apre una voragine che tutto inghiotte ed il pensiero vortica, vortica.

Oh ah, che spirale disegna il mio pensare: cerca, cerca e non riesce mai a trovare.

Filosofare a mezzanotte a tessere i se, a tessere i se.
E i ma sotto le stelle non nascono mai.
Da un tetto sentirsi fragili; lanciarsi per vedere se è facile svanire.

Oh ah, che spirale disegna il mio pensare: cerca, cerca e non riesce mai a trovare.

Poi un bacio dato sotto le stelle mi riporta qui, a sospendere il mio volo solo per lei.

Oh ah, adesso si, che il cerchio quadra, il cerchio quadra così.
Oh ah, adesso si, che il cerchio quadra, il cerchio quadra così

Album che contiene Il cerchio quadra

album Carta Straccia - Palco Numero CinqueCarta Straccia
2014 - Cantautore, Rock, Alternativo Irma Records srl
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati