Descrizione

"blankly" è l’album d’esordio dei palliatives for dirty consciences, in uscita in vinile e digitale il 3
dicembre 2021 per MiaCameretta Records e Marsiglia Records.

L'idea che permea "blankly" è che non c'è nulla di risolutivo da contrapporre all’assurdo storico, ma
soltanto palliativi. E l’ostinazione all’esistenza appesantisce le coscienze attraverso la costante
pratica del male. Da qui un sound che mescola in modo originale l'alt rock più cupo degli anni Novanta, minimalismo e un post-rock/shoegaze non ortodosso, con richiami a band storiche quali
Blonde Redhead, Pavement, Yo La Tengo e Mogwai.

Brani più disperati e aggressivi quali "back home" o "at the crossroad" lasciano il posto alla rassegnazione di
"rotten trick" o al contrasto beffardo tra musica e testi della title track. In chiusura del disco, "the tunnel" è
una ballad tesa in cui i rumori agiscono da pessimo presagio.

Credits

Registrato, mixato e masterizzato da Filippo Strang al VDSS Studio

palliatives for dirty consciences
Daniele Moscone: voce, chitarra
Giuliano Ferrara: basso, chitarra baritona
Matteo Fallovo: batteria

Hanno partecipato
Cristian Maddalena: elettronica

Copertina di Angelo Murtas

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO