Paura Lausini, un’unione esplosiva tra i Nabat e gli 883.

Nella calda e sudata estate del 2014, quella in cui Studio Aperto raccomandava di bere e mangiare tanto e di evitare le ore più afose del giorno, cinque bravi ragazzi si resero conto che in quel preciso istante il livello di ignoranza nel mondo non era sufficiente.
Decisero quindi che era il momento propizio per riportarlo agli antichi fasti degli amati anni 90 e dintorni. Nacquero così i Paura Lausini, un’unione esplosiva tra i Nabat e gli 883.
Attenendosi ai fondamentalismi dell’Ambrangiolinesimo, i nostri propongono uno spettacolo di puro e sano punk-rock fatto di 3 accordi e via pedalare.
Venite copiosi


Dicono di noi:

“Sssa sssa, prova, sssa..”

- New York Times -

“Era meglio se andavamo tutti quanti a Gardalànd”
- Washington Post -

“Inascoltabili ma belli – π/10”
- Rolling Stones -

“Ho ascoltato i Paura Lausini con un amico, sono incinta?”
- Yahoo Answer -