Noi subiamo la passione della carne, noi siamo invidiosi e gelosi, siamo ubriachi, intransigenti e ambiziosi. Restiamo a guardare alla finestra mentre il cielo ci casca in testa. Siamo figli di Dio e delle Puttane sui marciapiedi. Non crediamo più nei saggi. Abbiamo perso la memoria storica e annullato le nostre identità. Siamo i figli di chi ha impiccato Robespierre. Vorremmo giudicare...

Pagina gestita da