Descrizione

Fremor Arborum nasce sulla riva di un fiume, al limitare del bosco. Come unica compagna una chitarra acustica, leggera e perfetta per suonare all'aperto, tra gli alberi. Le nove tracce di Fremor Arburum, "il sussurro degli alberi", sono il frutto di una ricerca interiore e sonora durata quasi un anno. Il risultato è un lavoro maturo e vitale, che si discosta dal precedente Iperuranya, un ep ambient registrato da Mauro Martinuz presso il teatro “La Conigliera” e pubblicato in modo indipendente nel gennaio 2018.
Fremor Arborum è un tributo ai grandi maestri dell'american primitive guitar, a John Fahey e a Jack Rose, è un album pizzicato sulle corde, che accompagna l'ascoltatore in un viaggio visionario tra praterie statunitensi, paesaggi alpini e crateri lunari.
Registrato e prodotto da Riccardo Baggio (Bob), Fremor Arborum uscirà a Maggio 2019 per l'etichetta discografica Dischi Soviet Studio.

Credits

Musica di Stefano Durighel
Registrato da Riccardo Baggio (Bob)
Artwork di Alessia Gasparotto

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia