Descrizione a cura della band

Fremor Arborum nasce sulla riva di un fiume, al limitare del bosco. Come unica compagna una chitarra acustica, leggera e perfetta per suonare all'aperto, tra gli alberi. Le nove tracce di Fremor Arburum, "il sussurro degli alberi", sono il frutto di una ricerca interiore e sonora durata quasi un anno. Il risultato è un lavoro maturo e vitale, che si discosta dal precedente Iperuranya, un ep ambient registrato da Mauro Martinuz presso il teatro “La Conigliera” e pubblicato in modo indipendente nel gennaio 2018.
Fremor Arborum è un tributo ai grandi maestri dell'american primitive guitar, a John Fahey e a Jack Rose, è un album pizzicato sulle corde, che accompagna l'ascoltatore in un viaggio visionario tra praterie statunitensi, paesaggi alpini e crateri lunari.
Registrato e prodotto da Riccardo Baggio (Bob), Fremor Arborum uscirà a Maggio 2019 per l'etichetta discografica Dischi Soviet Studio.

Credits

Musica di Stefano Durighel
Registrato da Riccardo Baggio (Bob)
Artwork di Alessia Gasparotto

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati