Tracklist

00:00
 
00:00
Leggi la recensione Video in questo album (2)

Descrizione a cura della band

Dopo “L’epoca dei sogni” (dicembre 2007) e “Tre” (gennaio 2011), la volontà di realizzare un concept. Una galleria di personaggi. Manolis Glezos, eroe della Resistenza greca, eletto recentemente al Parlamento Europeo (“La notte di Manolis”); il vecchio ed il bambino che condannano la speculazione edilizia (“Altipiano bis”); il clochard parigino e il suo sguardo tagliente sulla nostra società (“Notre dame de Lorette”); Luca “Abort” Bortolusso e il nichilismo (“Abort”); il giovane che insegue i sogni in un’America che non c’è (“Arturo Bandini”). Sono solo alcune delle storie contenute ne “I miei idoli”.

Credits

Hanno partecipato al disco: Dani (Yokoano, ex Pornoriviste), Chicco (Latte+), Ette (The Crooks), Zamu (Duracel), Fausto (Antefatti), Dario (Crancy Crock).
Grafiche di Riccardo Bucchioni.
Registrato, mixato e masterizzato da Ettore Gilardoni al Real Studio di Milano,
prodotto da Rocketman Records in collaborazione con Samoan Records.

Quarantena:
Giro (voce e chitarra)
Bruno (batteria)
Psyduck (chitarra e cori)
Albe (basso e cori)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati