28/02/2012

Non è molto professionale dirlo, lo so, ma ho un problema personale con le voci “ubriache”, che mi impedisce sempre di farmi piacere fino in fondo album come questo "PeriGolosi", secondo lavoro dei Nasodoble. Provo comunque a ignorare la fastidiosa impressione che la migliore amica di Alessandro Carta sia una boccia di vino scadente, mi pongo fiduciosa all'ascolto e ammetto che stavolta la fiducia autoimposta è ripagata degnamente: "Perigolosi" è sicuramente un disco di alto livello, raffinato, che riesce a non essere banale pur muovendosi all'interno di un mondo ben noto - quello del popolare colto.

Le contaminazioni sono dosate con ottimo gusto, si scivola morbidamente fra le variazioni jazz-rock dallo spirito progressive di “Agualunga di vigna” e “A bocca piena” e le incursioni in area balcanica - ma senza stereotipi circensi – di “Primo pianto”, fra gli accenni di Sudamerica triste di “Freddo” e “Alacalabra”, i virtuosismi teatrali, logorroici e vorticosi di “Gastrite” e i romanticismi violinistici da terrazza sul mare – a un passo dal melenso – di “Bruma” e “Antispastico di mare”.

Sono canzoni che viene voglia di ascoltare dal vivo, sorseggiando un calice di vino (buono, non quello del boccione di prima), in un posto intimo ma con spazio sufficiente per alzarsi a ballare un lento.

Commenti (5)

Carica commenti più vecchi
  • Nasodoble 28/02/2012 ore 10:39 @nasodoble

    ehmm... non per voler fare i pignoli a tutti i costi ma "bruma" e "giallo" fanno parte di bestiario, il nostro primo disco.

  • Sandro Giorello 28/02/2012 ore 12:29 @sandro

    Non ho capito il commento (i brani li avete caricati voi), Intendete che Letizia doveva accorgersi che erano già presenti nel disco precedente?

  • Nasodoble 28/02/2012 ore 13:01 @nasodoble

    No Sandro.. è stato un nostro errore di caricamento.
    Grazie a te e soprattutto a Letizia per la recensione lusinghiera..
    un saluto caro.. Nasodoble

  • Nasodoble 28/02/2012 ore 13:01 @nasodoble

    No Sandro.. è stato un nostro errore di caricamento.
    Grazie a te e soprattutto a Letizia per la recensione lusinghiera..
    un saluto caro.. Nasodoble

  • Nasodoble 28/02/2012 ore 13:01 @nasodoble

    No Sandro.. è stato un nostro errore di caricamento.
    Grazie a te e soprattutto a Letizia per la recensione lusinghiera..
    un saluto caro.. Nasodoble

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati