Lamarea Oltre 2016 - Pop rock

Oltre precedente precedente

"Oltre" è il nuovo lavoro dei Lamarea, un disco in bilico tra rock e pop e una band che dovrebbe avere più coraggio.

"Oltre" è il nome di questo nuovo lavoro dei toscani Lamarea, con il quale vanno "oltre" ma fino ad un certo punto: spunti interessanti e sonorità accattivanti che forse andavano approfondite di più. In ogni caso, un ascolto piacevole e una band che in futuro potrà cercare una propria dimensione più definita.

La canzone italiana che incontra un pop rock, a tratti pulito, a tratti più sporco, in equilibrio tra toni ruvidi e dolcezza, à la Kings Of Leon. Una base fertile da cui i Lamarea possono ripartire per convincerci di più.
Dai pezzi più melodici come la traccia d'apertura "Di vento" a quelli più elettrici come "Manhattan" in cui la chitarra esplode in un assolo velenoso, dalle atmosfere ovattate e gli echi di "Tutto rimane così" al violino di "L'equilibrista": "Oltre" potrebbe davvero andare oltre con più sicurezza e coraggio. 
In particolare, gli elementi che potrebbero regalare grandi cose in futuro sono la voce cristallina di Alessandro Domenici, le chitarre e la buona sintonia tra questi. Ma "Oltre" risulta alla lunga un po' ripetitivo, come se volesse evadere da uno schema ben preciso e dalle sbarre di una gabbia senza però riuscire a trovare la spinta giusta per farlo.

In ogni caso, "Oltre" rivela un gruppo che ha molto da dire e che deve cercare una maggiore fiducia in se stesso.

---
La recensione Oltre di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2017-03-08 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia