< PRECEDENTE <
album How That Sound?!?! - Funky Buddha

recensione Funky Buddha How That Sound?!?!

2018 - Soul, Rap, Funk

RECENSIONE
04/07/2019

"You're missin' the hoota of the funky Buddha" cantavano un tempo i Cypress Hill: una citazione che si rifà direttamente a uno dei primi singoli della band californiana (anno domini 1991) e che mette subito in chiaro quali siano i riferimenti dei Funky Buddha e del loro primo album "How That Sound?!?!".

Nove brani ricchi di ritmo e di energia che mettono insieme le sonorità del funky, del rap e del soul attraverso campionatori e scratch, ma anche chitarra, basso e batteria. Black music in salsa lombarda per un viaggio che parte dagli anni '90 con l'obiettivo di catapultare l'ascoltatore in un certo immaginario sonoro fatto di groove avvolgenti e vibrazioni positive.
Un buon lavoro che sa tenere insieme elementi diversi, grazie alla versatilità di alcune scelte: dai fiati di "Free Your Mind" ai battiti caldi di "Rock On" fino agli echi soul di "As the World Turns" che dimostrano il desiderio di esplorare il genere a tutto tondo.

Nel tentativo di replicare certi stilemi sonori tuttavia, "How That Sound?!?!" risulta un po' troppo fermo nel tempo; una produzione esterna forse li aiuterebbe a valorizzare maggiormente il loro potenziale e a far spiccare di più gli elementi che li caratterizzano. 

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani