< PRECEDENTE <
album Soundplanets - Enrico Intra

Enrico Intra

Soundplanets

Taste Rec. 2019 - Sperimentale, Jazz, Elettronico

RECENSIONE
25/10/2019

No, nient'affatto signore e signori, il jazz d'avanguardia non è morto e lotta assieme a noi. Questo bel grido vitalistico ci è proprio nato in petto subito dopo aver finito di ascoltare "Vertical", il terzo, e sublime, pezzo di questo "Soundplanets" di Enrico Intra. Intra infatti è riuscito nel suo disco a realizzare un'operazione tanto spericolata quanto compiuta: ovvero dare nuova linfa al jazz d'avanguardia, che dialoga da molto vicino con la musica sperimentale, senza però rinunciare, al contempo, ad un approccio il più possibile (pop)olare nei confronti della sua musica. Ecco perché ascoltando le canzoni che compongono questo album non si rimane così confusi e inebetiti. Sorpresi certo, questo sì, però non ci si para mai di fronte il classico "wall of sound" di suoni, riverberi e echi, tipico della musica "estremamente sperimentale" e che non ci fa capire quando un componimento inizi per davvero e finisca sul serio. No qui è tutto cesellato ad arte e rifinito con cura però, ed è qui la cosa più interessante di Intra, al tempo stesso si assiste ad un dialogo di amorosi sensi con la musica sperimentale. Questo sottile equilibrio non si spezza mai, si danza così tra jazz, sprazzi di pop e lunghi momenti di sperimentalismo: queste sono insomma le "larghe intese" che ci piacciono!

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >