< PRECEDENTE <
RECENSIONE
07/12/2005

Dei cd brulè si è parlato un po' dappertutto, tra giornali, internet e televisione. Trattasi dei cd che gli Elii mettono in vendita al termine di ogni concerto e che sono la riproduzione della prima ora del concerto stesso. Instant cd quindi, cui si è affiancata recentemente anche la possibilità di acquistare i brani in mp3, comprando un'apposita chiavetta usb o facendoli caricare sulla propria, e la versione video, i dvd brulè. Insomma, un'iniziativa unica in Italia, ma anche l'apoteosi dello spirito indie, visto che il gruppo autoproduce ogni cosa.

Al termine del tour, il gruppo realizza un best dei brulè; quest'anno in copertina posa un sempre più acclamato Mangoni, artista a sé come viene indicato nei credits, che, con aria ammiccante, presenta le quasi tre ore di musica, divise in tre cd.

Si spazia attraverso tutta la carriera del gruppo, dando largo spazio a brani non certo conosciutissimi, come "Gomito a gomito con l'aborto" o "Acido lattico", fino alla cover di "Hommage a Violette Nozieres" degli Area, già eseguita nella colonna sonora di "Tutti gli uomini del deficiente", dimenticabile film realizzato dalla Gialappa's.

Valore aggiunto sono ovviamente gli intermezzi tra un brano e l'altro, in cui protagonisti assoluti sono Elio e Luigi Calimero, a.k.a. Rocco Tanica e il suo distorsore vocale. A livello musicale non c'è molto da dire: si è già scritto tantissimo sulla bravura del complessino, che non viene meno neanche dal vivo, riproducendo senza tentennamenti gli sconfinamenti e il citazionismo che da sempre caratterizza i lavori in studio ("Litfiba tornate insieme" è in questo senso uno dei brani più indicativi, con innumerevoli divagazioni compresse in pochi minuti di brano).

Proprio la presenza di canzoni minori, cui si accennava prima, può essere considerato un aspetto negativo del lavoro, dal momento che rendono il cofanetto tutt'altro che adatto ad un neofita del gruppo, dal momento che dalla ampia tracklist mancano pezzi ormai diventati classici.

Il discorso, però, cambia se si considera che, acquistando il cofanetto, si può trovare sul booklet un codice che permette l'iscrizione gratuita per tre mesi al Fave Club (il fan club di EELST) e che tale iscrizione dà libero accesso all'intera produzione del gruppo, totalmente scaricabile dal sito senza costi aggiuntivi. E si ritorna all'inizio: iniziativa unica in Italia.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >