Roberta Cartisano - Ascolta e Testo Lyrics L'era delle torri

Brano

00:00
 
00:00

Credits L'era delle torri

Roberta voce|basso|synth Jen|pianoforte|organo
Adriano Modica cori|chitarra acustica
chitarra elettrica|synth finali
Peppe Drumz Costa batteria

Testo della canzone

L’era delle torri
(testo e musica di R. Cartisano)

C’era l’era delle torri dove un tempo
L’uomo costruiva soltanto
Per sentirsi più importante del suo stesso cielo
E ci vollero altri uomini per demolire l’era delle torri
Grattacieli in fondo al mare e storie da non raccontare
E mi piace ricordarti dalle valli del futuro
Che non si può più costruire
Per demolire e demolire per costruire per demolire
Nel silenzio del fruscio del deserto non ci si sente mai soli
Più di quando si era in tanti
Nel silenzio del fruscio del deserto non ci si sente mai soli
Più di quando si era in tanti nell’era delle torri
Nell’era delle torri ti guardavo dall’alto del mio piano
Eri così piccolo ma infinitamente grande per me
E mi piace ricordarti dalle valli del futuro
Che non si può più costruire
Per demolire e demolire per costruire per demolire
Nel silenzio del fruscio del deserto non ci si sente mai soli
Più di quando si era in tanti
Nel silenzio del fruscio del deserto non ci si sente mai soli
Più di quando si era in tanti nell’era delle torri

Più di quando si era in tanti
Più di quando si era in tanti

Album che contiene L'era delle torri

album L'ultimo cuore - Roberta CartisanoL'ultimo cuore
2013 - Sperimentale, Pop rock Audioglobe

Playlist con questo brano

@ipnos (1038 brani)  
Guarda il video Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati