Leggi la recensione Video in questo album (3)

Descrizione

Primo album solista di Massimiliano Amoroso, co-fondatore di Betty Ford Center (ora Betty Poison) e Milk White. L'uscita del disco è prevista per fine marzo/primi di aprile. E' uscita una recensione in anteprima per il sito punk Lamette. 10 tracce esplicite. Niente, mi pare, di non detto. Le disillusioni verso qualcosa che tanto si è amato (la musica), l'amarezza per amicizie finite o sfumate nel fiume della convenienza, l'amore che non esiste... e quando esiste fa male, malissimo. Il mostro si ritira... si arreda una stanza, la fa sua per non uscirne più. Si può ancora danzare, anche quando un martello ti ha massacrato le caviglie. Con la fantasia si può tutto... ma non si può sempre fantasticare. La realtà arriva per tutti e il suo conto è salatissimo. Un' evasione è ancora possibile? Pare di no, ma il mostro ha tanti libri in cui cercare risposte migliori di quelle che si è dato sino ad ora!

Credits

Massimiliano Amoroso - composizione, basso elettrico, voce, back. vox, chitarre noise (+ produzione)

Marco Schietroma - chitarra e batteria (+ co-produzione)

Luisa Paniccia - vox su "St.Lawrence Serenade" e "Lauren Hutton"
Luca Cappella - chitarra su "My Geisha"
Francesco Ferri - chitarra aggiuntiva su "The berliner" (brano dedicato a mr. Lou Reed)

Simona Maurone dei franco-italiani "Testa Rossa" è co-autrice del brano "Love/Hate"

Booklet & inlay pics di Danila Carrassi
Rielaborazioni e grafiche di Giuseppina Orsini

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati