Rock band

Gli 'Smooth out' sono "un gruppo in forma che ha trovato le coordinate della propria formula con elementi della vecchia scuola che trovano spazio su un'ossatura moderna che non guasta affatto" . Così vengono definiti dalla rivista 'Rock Sound' nel gennaio 2008 Mitch Strife (voce e chitarra), Danny Jones (chitarra), Mike Sparrow (batteria) e Luke McCoy (basso) che, spinti dall'interesse per la scena punk-rock californiana e non, decidono di fondare un proprio progetto orientato verso tali sonorità.

La band però è intenzionata fin da subito a non rimanere confinata all'interno di un singolo genere, bensì di spaziare tra le varie influenze che, oltre al punk-rock, fanno parte del background musicale dei 4 ragazzi lombardi, passando quindi da pezzi molto energici ad altri più melodici e riflessivi, sperimentando anche canzoni che accennano riff blues e hard rock.

Nel 2007 gli 'Smooth out' pubblicano un mini-ep omonimo auto-prodotto contente 3 pezzi, accolto positivamente da diverse webzine italiane e straniere nonostante la scarsa qualità di registrazione, seguito da un secondo ep di 5 canzoni dal titolo 'Eighteen Months' registrato nella prima metà del 2009, il cui pezzo 'Red on tube' viene scelto e pubblicato sulla 'IndieBox compilation vol. 6' della quale fanno parte anche band come Anti-flag, Yellowcard e Gerson. 'Red on tube' viene notata anche dalla trasmissione radiofonica 'Rock on' condotta da Dj Emil che la trasmette su Radiopunto assieme alla canzone 'Raw temptation', uno dei primi pezzi della band.

Nell'aprile 2011 la band firma un contratto con l'etichetta indipendente 'Fontana Records 2000' e inizia le registrazioni di un nuovo disco che vedrà la luce nell'ottobre del 2011.

"Se tirano fuori il giusto incazzo, possono spaccare tutto" (Rockit.it)