STEFANO ZORCO - Ascolta e Testo Lyrics FRAGILE

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione FRAGILE

TESTO E MUSICA DI STEFANO ZORCO

Testo della canzone

Fragile come un cristallo
Vento di contrappasso
Labile come un rancore
Chiusa dentro il tuo dolore

Vetro che filtra i colori
Di una notte chiusa in questa stanza
A legare coi pensieri stanchi
Nuovi sogni venuti male
Così è facile seguire il passo
Delle rotte del contrabbando
Mentre stavi seguendo il suo sguardo
Rotolare contro il muro
e seguire la strada è un divieto
contro la necessità
chissà che cosa stai facendo adesso che non sei più qua
e seguire la strada è un divieto
forse una necessità
cambiare il programma di viaggio un’altra possibilità

Fammi una cortesia
Vestiti porta via
La tua faccia sempre la stessa
Che non merita la mia allegria
Fallo per favore
Fallo da lì
Porta via il sorriso
Di quando Sei arrivato qui

Perché non è nel cuore
Non cercarlo lì
Quel vuoto che lascia un’assenza quel buco nella tua coscienza
Perché non è dal cuore
Non parte da lì
Il buio che avvolge una stanza adesso che non sei più qui


Chissà se allora capirai
Che l’amore che mi hai dato
È come un concetto sbagliato
Come un file non salvato

Album che contiene FRAGILE

album NESSUNO IN CASA - STEFANO ZORCONESSUNO IN CASA
2015 - Pop rock, Cantautore UltraLabel
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati