Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

La musica di Teardo attrae e si lascia attrarre liberamente da altre forme d’arte. Forte dell’apporto dato, e che continua a dare, al cinema con le colonne sonore di film come Diaz, Il Gioiellino, Il Divo, L’amico di famiglia, La ragazza del lago, Denti e, non ultimo, il documentario di Vicari La Nave Dolce, il compositore Teho Teardo si accosta questa volta a un altro tipo di immagini: le straordinarie fotografie di Charles Fréger (contenute nel libro Wilder Mann o la figura dell’uomo Selvaggio - Peliti Associati 2012) che hanno ispirato la composizione di Teardo e che verranno proiettate in sala in simbiosi con la musica.

La collaborazione tra il compositore di Pordenone e il fotografo francese è incentrata sulla ricerca musicale e fotografica della figura del Wilder Mann, ovvero, l’Uomo Selvaggio. Una necessità che scava nelle nostre più profonde aspirazioni e palpitazioni, uomini che anelano al vero, al primitivo; a istinti arcaici forse mai del tutto assopiti, nonostante la pigra era moderna della tecnologia.

Attraverso un meticoloso lavoro di ricerca, Fréger ha ritratto uomini che indossano costumi di pelli animali e si trasformano in orsi, cinghiali, mostri e diavoli che terrorizzano, esseri che sbalordiscono, sormontati da corna o palchi di cervo. Fotografie che turbano e che rappresentano qualcosa di remoto, di ancestrale, lontano dal nostro tempo ma pur sempre riconoscibile.

Teho è attualmente impegnato tra Roma e Berlino nella registrazione di un album che uscirà a primavera assieme a Blixa Bargeld, leader degli Einstürzende Neubauten. Teho e Blixa saranno in tour in Italia

http://www.tehoteardo.com

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Iosonouncane 23/01/2013 ore 09:06 @iosonouncane

    disco bellissimo, complimenti davvero!

  • Elio Petri 23/01/2013 ore 13:13 @eliopetri

    stupendo Teho

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati