The Hoax - Berenice testo lyric

11/12/2015 - 20:08 Scritto da The Hoax The Hoax 1

TESTO

Visionario fu il seme della mia genealogia,e crescere in terra
fu la mia prigionia tra le mie visioni, visioni di vita.
Sipario sui luoghi per cui lei è partita.

Nell'aria prende forma la memoria del suo viso.
Durante il poco tempo che il destino le ha deciso vorrei averla avuta, o perlomeno
averle strappato un sorriso.

Io, avaro, raccolgo negli occhi la mia bramosia.
Lei è libera in grazia della sua malattia.
Vorrei raccontarvi di amore e brillante bellezza dei giorni lieti ma è tardi, dannato sia il legno che ti conserva tra quattro pareti,Berenice.
Mia Berenice.

Da me tornò e non spiccicò
parola,apparve il fantasma sulle mie lenzuola.
Provai a gridare con tutto me stesso di fronte all'ossessione che non ho mai ammesso.
Quei denti, e quel sorriso...per Dio, quei denti!
Ghigna la notte sui miei tormenti.
E il pennello dell'alba, cuginetta mia,
tinse l'aura dell'ultimo attacco di epilessia.

Lei è solo una visione,soltanto un'altra delle tue visioni.
Non ricordi? Lei è morta di epilessia.
Aaaaaaaaah!

Io, avaro, raccolgo negli occhi la mia bramosia.
Lei è libera in grazia della sua malattia.
Sporcando le pinze uno ad uno rubai trentadue bianchissimi segreti.
Sporca è la vanga che usai per violare la morte e i suoi divieti,
Berenice.
Mia Berenice.
Mia, Berenice.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Berenice di The Hoax:

VIDEO Berenice

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Berenice si trova nell'album Divertissement uscito nel 2014.

Copertina dell'album Divertissement, di The Hoax

---
L'articolo The Hoax - Berenice testo lyric di The Hoax è apparso su Rockit.it il 2015-12-11 20:08:46

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia