Triciperatopi - Orlando La Matrice (feat. DJ Puri) testo lyric

TESTO

ORLANDO LA MATRICE

Porto la rivoluzione, mi rivolgo a tutta la nazione.
Cerco un altro mondo come Truman, quello di prima quando c'era Schumann.
Ehi, tipo, ma come sei messo, bro? L'alternativo vero ascolta Mendelssohn.
Diffondo questo stile creatomi, mica ascolto i Triciperatopi.

Mi presento, mi chiamo Orlando, non uso parolacce quando parlo.
Sono ricco, ho due case a Montecarlo, fischio alle pulzelle quando passo col cavallo.
Sono figlio dei conti La Matrice, mi tocchi il farsetto? Va dritto in lavatrice!
Mi portan rispetto fin dalla levatrice sono un classicista, è questa la mia matrice.
MI hanno educato al canto e alle arti, mica al calcio ed ai party.
Rococò, ma che belli questi intarsi,
Cocoricò, un capanno in cui stiparsi!
Ed in mezzo al mondo che degrada niente paura, t'indico la strada.
Al diavolo la disco e il suo ritmo monotono, le mostro le terga e incastro il monocolo.

Porto la rivoluzione, mi rivolgo a tutta la nazione.
Cerco un altro mondo come Truman, quello di prima quando c'era Schumann.
Ehi, tipo, ma come sei messo, bro? L'alternativo vero ascolta Mendelssohn.
Diffondo questo stile creatomi, mica ascolto i Triciperatopi.

Matrimonio combinato, rap e classica.
Sei nato fortunato sotto una campana asettica.
Smettila di menarla su con questa storia della musica e gustala.
Paladino lampadato, il tuo genio c'hai mostrato,
la classica hai portato alle classi c’hanno optato
per dee jay, i cubi, la coca e i disco party,
invece di goder della suprema fra le arti.
Orlando, lama più tagliente della spina di una rosa,
sputa rime anche quando canta in prosa.
Beatrice Meretrice la sua sposa, Orlando l'ama.
Orlando la matrice trova il rango dei nemici, conquista i cuori di tutte le compositrici.
Questa è la chanson dell'Orlando Furioso, passiamo la parola al diretto interessoso.

Porto la rivoluzione, mi rivolgo a tutta la nazione.
Cerco un altro mondo come Truman, quello di prima quando c'era Schumann.
Ehi, tipo, ma come sei messo, bro? L'alternativo vero ascolta Mendelssohn.
Diffondo questo stile creatomi, mica ascolto i Triciperatopi.

Fai pure un salto nella nostra tenuta è fuori Roma, la famiglia è temuta.
Faccio sport vicino alla magione, piccolo campione nel tiro al piccione.
Quando passo per strada la gente sbianca, sarà che in testa ho una parrucca bianca.
Polvere bianca, non sono drogato, non esco di casa senza il volto incipriato.
Ma quale limousine, giro sempre in carrozza, il mio cocchiere guida dei cavalli di razza,
è ammortizzata, immortalata, faccio più brutto di Mozart raga.
Giù il finestrino, pompo il grammofono, risveglio i morti fuori dal sarcofago.
È già partita la moda, il mio stile è quello più in voga!

Porto la rivoluzione, mi rivolgo a tutta la nazione.
Cerco un altro mondo come Truman, quello di prima quando c'era Schumann.
Ehi, tipo, ma come sei messo, bro? L'alternativo vero ascolta Mendelssohn.
Diffondo questo stile creatomi, mica ascolto i Triciperatopi.

CREDITS

Testi di DJ PURI (al secolo Stefano Puricelli) e Triciperatopi. Musiche dei Triciperatopi. Mix e master di Alessandro Chiodini presso Chiodostudio, Magenta MI.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Orlando La Matrice (feat. DJ Puri) di Triciperatopi:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Orlando La Matrice (feat. DJ Puri) si trova nell'album Greatest Hits uscito nel 2014.

Copertina dell'album Greatest Hits, di Triciperatopi
Copertina dell'album Greatest Hits, di Triciperatopi

---
L'articolo Triciperatopi - Orlando La Matrice (feat. DJ Puri) testo lyric di Triciperatopi è apparso su Rockit.it il 2015-11-26 14:12:20

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia