Descrizione

Nomads of Rumba è il secondo album in studio dei Triomanzana.
L’album è una raccolta di cover con l’aggiunta di due brani inediti scritti dalla band. Triomanzana è composto da due chitarristi italiani (Alfredo Capozucca e Daniele Prolunghi) ed un percussionista brasiliano (Lucas Dinarte Patricio).
Anche con questo album, come nel precedente “Gipsy Sound”, i Triomanzana esplorano sonorità tra le più significative nel panorama della rumba flamenca, della musica dei popoli gitani di origine spagnola, con incursioni nella musica tradizionale greca (Fragosiriani del musicista Markos Vamvakaris) e numerosi omaggi ai musicisti messicani Rodrigo Y Gabriela.
In occasione dell’uscita del singolo Nomads of Rumba, che da il titolo all’album, i Triomanzana hanno chiesto ai propri fan di inviare un contributo video con qualche secondo di passi di ballo improvvisati ed ispirati dal loro singolo Nomads of Rumba. Il risultato è un esilarante collage di allegria, spensieratezza e divertimento, inserito nel videoclip del singolo in uscita il 15 febbraio.
“Il video spiega senza troppe parole il vero spirito della nostra musica e la mission della band: far ballare e divertire le persone con quello spirito di appartenenza, convivialità e fratellanza tra i popoli, tutti valori tipici della cultura Gipsy” spiega il chitarrista solista Alfredo Capozucca. “Noi chiamiamo i nostri fan e noi stessi NOMADI DELLA RUMBA perché, come le popolazioni nomadi dei gitani, vogliamo conservare e diffondere l’anima gioiosa di questa musica e di questa cultura.” aggiunge Daniele Prolunghi, chitarra ritmica del gruppo. “In questi anni abbiamo girato il nord Italia e nei nostri concerti spesso la gente si mette a ballare sui tavoli. E’ impossibile stare fermi, l’atmosfera si scalda subito e tutti vengono travolti dalla passionalità ed il ritmo coinvolgente della rumba. E’ un genere musicale forse ancora poco conosciuto qui da noi, ma che si adatta bene alle esigenze sia del piccolo locale, sia del grande palco. Noi siamo tra i primi esponenti qui in Italia.” conclude Lucas Dinarte Patricio.
I Triomanzana dimostrano grande groove e preparazione tecnica tanto che l’album è stato registrato in presa diretta dal loro produttore Max Titi, negli studi della label Maxy Sound.

Credits

Alfredo Capozucca - Chitarra Solista
Daniele Prolunghi - Chitarra Ritmica
Lucas Dinarte Patricio - Percussioni

Registrato e mixato in presa diretta presso gli studi Maxy Sound da Max Titi.

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia