Descrizione

“… Un continuo cambio di ambientazioni che d'improvviso ci proietta nello scenario successivo, da un'epoca all'altra senza alcuna pietà, un disco pieno di comparse, anti eroi, disperati, i personaggi si susseguono senza seguire una trama ben precisa, essi vengono chiamati in scena dalla ruvidezza dei graffi di una donna, dalla nebbia notturna di un porto in bianco e nero e dal sole accecante dei nostri deserti immaginari. Non mancano riferimenti a personaggi e storie narrate nei precedenti episodi, talvolta attraverso citazioni, talaltra sono il prosieguo o lo sviluppo di esse. Il lungo periodo di gestazione di quest’album è dovuto anche all’ingresso nella band di Alessandro Roncetti, quindi ad un riadattamento da parte di tutti i membri della band, ma questo ha portato anche delle interessanti novità a livello di soluzioni sonore, soprattutto questo periodo ci ha dato modo di selezionare e concentrarci particolarmente sui brani scelti. Preziosi per la realizzazione di questo lavoro sono stati la sensibilità di Carlo Zambon e Giorgio Speranza ed il loro magistrale supporto.

Federico Persichini / TV Lumière

Credits

Federico Persichini: Voce, Chitarra
Ferruccio Persichini: Chitarre, Mandolino, Musical saw, Piano, Synth
Alessandro Roncetti: Basso
Yuri Rosi: Batteria
Produzione Artistica: Carlo Zambon
Testi: Federico Persichini
Musiche: TV Lumière
Ospiti: Giorgio Speranza (Piano -1, 5, 9) e Ada Maya Antonioli (Voce – 2)
Registrato tra Marzo e Maggio 2018 da Alessandro Beltrame al Pan Pot e Carlo Zambon al TCA
Mix e Mastering: Giorgio Speranza
℗ & © 2019 I Dischi Del Minollo

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia