Tracklist

Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Sono cinque e sono giovanissimi (la loro età oscilla tra i 17 ed i 19 anni). Di base a Firenze o giù di lì, vengono prematuramente folgorati sulla via (sudicia) del garage rock, la stessa che partendo da The Cribs, The Futureheads passa per Strokes e giunge ad un capolinea del tutto inaspettato, dalle parti di Arcade Fire station. Nati nell'agosto 2012, dopo solo due mesi di vita, vengono selezionati tra oltre seicento band per partecipare al prestigioso Rock Contest indetto da Controradio di Firenze. In seguito ad una manciata di live al fulmicotone, vengono scelti per aprire le date italiane del tour europeo degli spagnoli Cut Your Hair. La loro miscela di garage ed indie rock di chiara matrice anglosassone non lascia indifferenti, dopo soltanto una settimana dall’uscita del loro singolo “I’m Not Dead Yet” gli ascolti del brano in questione superano quota quattromila.
Registrato negli studi El-Sop di Sesto Fiorenti no, “Two More Canvases” Ep vedrà la luce a fine Marzo 2013.
Aprile 2013. Semifinalisti sul palco del Festival emergente n.1 in Italia, IndieTiAmo ed Arezzo Wave.
Cantano in inglese perchè non vedono ragione per non farlo.

Credits

Yuri Salihi/Giulio Maria di Salvo/Alessio Bambi/Tommaso Carlà/ Tommaso Brandini

Recording at El-sop studio rec.
All songs by Two More Canvases.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati