Il progetto "U' Papun" nasce nel 2005 dall'idea di fondere alla musica d'autore un rock alternativo al limite del progressive, mescolandosi anche al folk e al funk con una sana dose di atmosfere orientali, creando un sound elegante che sfocia in un impatto violento. I loro live sono diversi e variano radicalmente passando da formazioni elettriche e rumorose a situazioni acustiche o jazzistiche. Le loro performance coinvolgono il pubblico sollecitandone i sensi e l'ironia, spaziando dal comico al tragico, dal popolare al colto, con grande attenzione per l'aspetto teatrale e la ricerca improvvisativa con attori e maschere sul palco. Le loro canzoni sono un viaggio all'interno della solitudine e della fragilità dell'essere, in un mondo che ci costringe a fingere mascherando certi lati oscuri dei nostri usi e costumi . Gli stati emotivi sono enfatizzati dalle musiche, molto coinvolgenti e ricercate, dando alle parole un valore aggiunto e una visione più ampia dei concetti, passando da atmosfere sognanti e divertenti ad immagini introspettive e decadenti. Numerosi i riconoscimenti e le menzioni in svariati concorsi e le esibizioni al fianco o in apertura di grandi artisti e band: Marta sui tubi ,El Gafla (band tour di Manu Chao), Giadini di Miro', Teresa de Sio, James Senese, Ensamble Centrale dell'arte, Fabula Rasa,Folkabbestia ,Apres la classe, Rezophonic , Morgan, Goran Kuzminac. Il videoclip L'APPAPPARENZA, con la partecipazione di Caparezza, apripista dell' album d'esordio FIORI INNOCENTI, prodotto da JUSTPLAYMUSIC è attualmente pubblicato in esclusiva su ROLLINGSTONEMAGAZINE.