Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

“Questa è la storia dell’amore di un bandito e di una donna dagli occhi tristi.
Questa è la storia di un’amicizia tra un poliziotto e un bandito e del giorno in cui lo dovette arrestare: il suo rimorso,
le sue domande che come polvere lo soffocano e un bicchiere di whisky per far scivolare lontano l’angoscia.
Questa è la storia di una donna che ama un bandito, che lo vede andar via in manette, del suo dolore ora che non ha
più mani da accarezzare ma solo giorni che scorrono come metallo fuso, forgiati in rimorsi d’acciaio.
Questa è la storia di un uomo che in una cella di 5 metri quadrati può solo ripensare al passato:
alle domeniche di Maggio di un infanzia senza sogni, a una madre che non lo ha mai lasciato libero di scegliere, alla
prima volta in cui conobbe la sua meravigliosa donna, lucente nel suo abito di pizzo.”

Credits

Lorenzo Parisini (voce, chitarre, basso, sintetizzatori, fender rhodes)
Andrea Zonescuti (voce, batteria, piano, sintetizzatori, campionamenti)
Scritto e prodotto da Zivago.
Testi di Zivago e Clarice Kent.
Registrato e mixato presso Casamedusa (Milano) da Francesco Campanozzi e Paolo Perego, con la partecipazione di Antonello Raggi e Vince Merlino.
Masterizzato presso Codhouse Studio (Milano) da Christian Alati.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati