Mauro Pelosi (Roma, 1949) è un cantautore italiano.

Mauro Pelosi (Roma, 1949) è un cantautore italiano.
A Roma, negli anni ’70 scrive canzoni restando però lontano dalla cerchia del folk-studio e dalla scuola romana. Si trasferisce a Milano, firma un contratto con la casa discografica Polydor, con cui debutta nel 1972 con il 45 giri "Vent'anni di galera/Suicidio", contenente due canzoni che vengono inserite nel suo primo album "La stagione per morire". L'anno successivo il brano "Vent'anni di galera" viene ripubblicato su 45 giri con un nuovo lato B. Sempre nel 1973 viene pubblicato il secondo album "Al mercato degli uomini piccoli", arrangiato da Pinuccio Pirazzoli, in cui i testi con tematiche esistenzialiste si accompagnano a musiche vicine al rock progressivo.
Dopo una pausa di qualche anno, Pelosi si ripresenta al pubblico con l'album, "Mauro Pelosi", arrangiato nuovamente da Pinuccio Pirazzoli e con la collaborazione, tra gli altri, di Edoardo Bennato, che suona l'armonica a bocca e Ricky Belloni dei New Trolls alle chitarre. Nel 1979 pubblica il suo ultimo album, "Il signore dei gatti", senza grossa fortuna, nonostante le sonorità più ariose e le liriche più elaborate.
Si dedica quindi ad altre attività continuando comunque a comporre, ed avvicinandosi alla musica elettronica.