Se amate la psichedelia e il rock'n'roll, ma soprattutto se volete ascoltare una voce femminile strepitosa (un misto tra Grace Slick, Janis Joplin, P.J. Harvey, Chrissie Hynde e una versione femminile di Robert Plant) allora gli ALiX fanno per voi. Immaginate una cena tra amici dove prendano posto 2/4 dei Fu Manchu first edition, John Garcia nei panni sonici degli Unida e qualche cameriere sparso assunto dalle ditte Spirit Caravan e Masters Of Reality. Quattro cd all'attivo: Alix (1997), Cuore in Bocca (1999), Nessun Brivido (2001) e Ground (2004), che li ha resi famosi nel circuito stoner di mezza Europa. Nel 2000, suonano sul palco del Heineken Jammin' Festival di Imola con i Muse, Guano Apes, Primal Scream e Rage Against The Machine, come gruppo vincitore della prima edizione di RockrEvolution. Nel 2003, il tour europeo con i norvegesi Pawnshop e gli svedesi Dozer, fa guadagnare agli ALiX il titolo di "Italian Psychedelic Groove Rock Band". Nel 2004, nuovamente in tour europeo, assieme agli americani The Hidden Hand, la nuova band di Scott "Wino" Weinrich (noto anche per aver partecipato al progetto Probot di Dave Grohl). Tra le più belle recensioni di GROUND, sicuramente spicca quella del giornale inglese Kerrang! che da agli ALiX (KKKK). Nel 2005/2006 si esibiscono in vari tour in Italia e all'estero. Il nuovo disco che hanno registrato a Febbraio 2008,"G00d 1", ha visto al mixer Steve Albini, già produttore di Nirvana, Stooges, Pixies e moltissimi altri. Lo studio che li ha ospitati è il "Red House Recordings" di Senigallia.