Il Bollettino di venerdì 29 gennaio

Le migliori uscite della settimana scelte dalla redazione di Rockit

Il bollettino della settimana #4
Il bollettino della settimana #4

L’ep di debutto della cantautrice veronese La ragazza dello Sputnik, l’indie rock di SPZ, il primo disco di Close Listen, uno dei più quotati producer della scena romana, il ritorno di Al Castellana, l’heavy Blues dei Dust & The Dukes, l’elettronica dei paesi nordici dei Tersø nel loro secondo lavoro ufficiale, eletto nostro album della settimana, ma anche la nascita di una nuova etichetta. Questo e molto altro nel nostro consueto bollettino del venerdì.

Rancore feat. Margherita Vicario – Equatore

Gli ultimi anni di Rancore sono stati contrassegnati da un'intensa attività live, al fianco di Daniele Silvestri, in tour con le canzoni del suo ultimo album, Musica per bambini, che però risale al 2018. Il rapper romano decide di rompere il silenzio con Equatore, brano in cui le sue strofe si alternano al ritornello cantato da Margherita Vicario.

CLARY feat. Niccolò Fabi – La Pioggia

Niccolò Fabi è il graditissimo ospite di CLARY nel singolo La Pioggia, delicata confessione che gioca tra archi morbidi, un pianoforte irrequieto, leggeri macchie di elettronica e un'inaspettata chitarra elettrica nel finale.

Iside – Pastiglia v7

Vi avevamo già raccontato la storia degli Iside qui. v7 sta per "settima versione" e serve ad indicare il processo stilistico che ha coinvolto il collettivo bergamasco. Che nel frattempo ha anche strappato un contratto in major. Mola Mia.

 

Santachiara – Sette pezzi-frammenti

Taboo, Carmela, un intro e un outro sono gli ulteriori 4 pezzi che vanno ad arricchiere la versione "deluxe" del primo album del cantautore di origine umbra.

La Ragazza dello Sputnik – Kiku

Tra Levante e Björk, Kiku, che in giapponese significa crisantemo, è l’ep di debutto di Valentina Zanoni, cantautrice veronese che si nasconde dietro uno pseudonimo preso in prestito da un romanzo di Murakami.

Dust & The Dukes – Dust & The Dukes

A quattro anni di distanza dal loro primo ep, il trio toscano torna con un album omonimo dalle sonorità heavy blues e stoner, che potremmo facilmente scambiare per un lavoro di Jack White.

Al Castellana – The Right Place To Be

Uno dei rappresentanti del soul contemporaneo italiano più amato all’estero, ma anche uno dei pionieri dell’Hip-Hop nazionale negli Anni ’90. In The Right Place To Be, il musicista triestino combina raffinati arrangiamenti a ritornelli melodici accattivanti, il tutto arricchito da un tocco jazzy e dall’immancabile matrice funk.

ALBUM DELLA SETTIMANA: Tersø – Iperfamiglia

Come sono stati i Tersø nell'ultimo anno? Iperfamiglia è il bellissimo tema con cui hanno deciso di raccontarcelo. Otto brani, otto punti fondamentali, con un titolo monoparola da cui sprigionano questi piccoli racconti, momenti di cui ricordarsi dei mesi complicati del 2020. La corazza che da qualche anno ci propongono per stare meglio è fatta di glitch, di sbavature elettroniche, sbalzi e chiaro-scuri emotivi. I Tersø mangiano la bellezza che trovano e ce la restituiscono ogni due anni sotto forma di dischi.


Il culo di Mario fa il suo grande ritorno: è uscito SUCARE, terzo capitolo della trilogia già composta da DOVETE e TUTTI. A poche settimane da Tatuaggi, il singolone con Ariete, Drast e Kaneki tornano con un ospite d'eccezione: la base del loro Incubo è infatti opera di DardustBEBO è il primo dei 5 album, uno per ogni membro del gruppo, che Lo Stato Sociale pubblicherà nelle prossime settimane. Per quanto riguarda i debutti, Angeli è il primo disco di Close Listen, sound engineer romano divenuto noto per le produzioni dei Tauro Boys e di tanti altri artisti della scena capitolina, mentre NOI/GLI ALTRI, l’esordio con Undamento del cantautore romano SPZ, può vantare le collaborazioni di Voodoo Kid e See Maw. Il percorso che ha portato l’artista cagliaritano Joe Perrino a riscoprire il repertorio di canzoni tradizionali della “mala” giunge al terzo capitolo con Canzoni di Malavita – vol. 3. In Tranquillo Remix, i 5 brani del primo ep dei DJSTIVO, collettivo ferrarese che mescola jazz e trap passando per l'hip hop e la musica lo-fi, sono rivisitati da altrettanti DJ.

Capitolo rap. Naska, noto streamer oltre che rapper, pubblica Mamma non mi parla. Il vecchio e il nuovo volto della scena napoletana s’incontrano in Gabbie, il duetto tra Yodaman e Speaker Cenzou, l’altra collaborazione da segnalare questa settimana è quella tra il duo trap romano Ski & WokKetama in Ninna Nanna. Piumini è la prima uscita del 2021 per Tony Boy, presente anche nel già citato album di Close Listen, Iuman, la nuova promessa in casa Macro Beats, racconta il violento arresto subito a 15 anni in Storia di un blindato. Sottozero è l’ultima di Commodo, Stavo Giù quella dell’MC italo-venezuelano Mida.

A distanza di un anno dall’uscita del suo album di debutto, Curriculum Vitae, Mille Macchine è il brano che segna il ritorno di Rares, artista nato in Romania ma cresciuto nella provincia di Venezia, anticipando il suo prossimo Ep intitolato Folk_2021. Pezzi è il secondo capitolo che anticipa il prossimo album del cantautore varazzino Zibba, Amore, Morte e Distrazioni, un concept nato dall’unione di musica e pittura che verrà elaborato in più ep. Un mix sapiente tra la canzone d’autore italiana e l’elettronica dei Floating Points e Caribou, Aria è il terzo singolo che anticipa Rendez-Vous, il primo album di Delmoro.

Onironauta significa astronauta dei sogni, e, proprio come nei sogni, le melodie dell'ultimo brano di Cucina Sonora sfumano in un flusso continuo senza ritornello cambiando scenario da un momento all’altro. cecilia chiude il percorso di ? con un remix di Monterey, la cantautrice bergamasca Chiamamifaro esce con Londra, Magazzini Musicali è la sigla dell'omonimo programma, firmata da La Municipal.

Accompagnato da pianoforte e violoncello, L’amore dei nostri difetti è l’ultimo pezzo del fiorentino Julio Wilson, Asfalto è il nuovo singolo di L’edera che anticipa il secondo ep del cantautore salentino. Cyan è il primo singolo pubblicato dal producer Dodger con l'etichetta 72 Vergini, mentre La comitiva di Erlend Øye ritorna con Lockdown Blues e il rapper 1989. pubblica il brano Conosco uno, che conosce uno. Dopo il fortunato debutto con Bonsai, Ventilatore segna il ritorno dell’artista nu soul Marta Tenaglia, Belva è il nuovo singolo di Gazzelle. Per concludere, segnaliamo una tripletta di uscite: Spremiagrumi dei Queen of Saba, Una Bellissima Festa del progetto veneziano Diplomatico e il Collettivo Ninco Nanco e Paolo Conte dei Samuele Stanco e i Gabbiani Malvagi con cui l’etichetta La Colletta Dischi annuncia ufficialmente la sua nascita. 

---
L'articolo Il Bollettino di venerdì 29 gennaio di Marco Beltramelli è apparso su Rockit.it il 2021-01-28 17:37:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia