< PRECEDENTE <

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Leggi la recensione Video in questo album (3)

Descrizione a cura della band

"A tutti gli uragani che ci passarono accanto" è una ristampa in formato CD di alcuni canzoni create fra il 2000 ed il 2005. Brani composti sulla scia di un contratto con Giovanni Lindo Ferretti e Massimo Zamboni e di fatto mai pubblicati se non in una edizione limitata da 100 copie nel 2004. Sono canzoni. Cosa insolita per noi che siamo soliti frequentare il mondo delle suggestioni ambient, sperimentali, di ricerca. Ma il titolo scelto 15 anni fa ci ha convinto a farlo uscire di nuovo proprio ora. "A tutti gli uragani che ci passarono accanto" ci sembra propiziatorio. Nove Canzonette apocalittiche tirate fuori dal cassetto. Testi intimi. Suoni fra il meditativo, la malinconia e la gioia. Uragani, soli splendenti, utopie solitarie, amori perduti, vite fameliche di vita. Non salveremo nessuno. Nessuno ci salverà. Ma è bello essere vivi!

Credits

Musica, testi e arrangiamenti di Pierangelo Pandiscia e Gino Ape. "Il sole nella strada" e " Non vorrei crepare" testi di Boris Vian. Registrazioni e mix in home recording dal 2001 al 2004. Master: Claudio GAbbiani.
Grafica e opere pittoriche: Egidio Marullo.
Pierangelo Pandiscia: chitarre, steel drum, metallofono, percussioni, corno, voce
Gino Ape: oboe, piano, fisarmonica, electronics, voce
Gianpaolo Verga: violino
Stefano Nosari: contrabbasso
Adriana Pulejo: voce
Simona BArbero: voce

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMO >
    Pannello

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani