Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Dopo quasi sei anni dall’ultimo live, Anna e Alex dei Diet Kiss tornano con nuovo progetto musicale, HARMONIC PILLOW, nato durante il periodo di pausa del precedente gruppo, in cui hanno continuato a comporre moltissimi brani senza mai condividerli pubblicamente.
In questi ultimi mesi hanno composto e registrato tutto il materiale in completa autonomia presso il loro CHEAP STUDIO con la partecipazione di diversi amici musicisti che hanno dato il loro contributo per realizzare quest’album speciale: Nicola Manzan (Bologna Violenta), Matteo Benezzi (Gargantha/Maya Galattici), Roberts Colbertaldo (GLINCOLTI), Massimo Bonotto, Roberto Olivotto & Simone Crosato (Serpe in Seno), Alessandro Carlozzo (Airway), Emanuele Lombardini.

“Harmonic Pillow” è un album introspettivo, che racchiude alcuni momenti emotivamente significanti dei componenti della band di questi ultimi anni che loro amano definire "periodo buio", da non intendersi necessariamente come negativo, spiegano, ma piuttosto proiettato verso l’interno, nell’oscurità dell'anima e il labirinto delle emozioni in essa contenuto. Un labirinto scuro e complesso in cui si sono persi e forse ritrovati, raccontandoci un pò della vita , delle paure e dei sogni. E proprio nel mondo onirico il progetto intinge le sue intenzioni e vive, mondo in cui gli autori confessano di essersi spesso rifugiati dalla vita e dove hanno trovato ispirazione per disegnare questo viaggio interiore, un viaggio sonoro che nonostante le diversità fra un brano e l'altro resta pur sempre armonico a tratti psichedelico celando inevitabilmente una punta di male di vivere.

Credits

Scritto, arrangiato e prodotto da Harmonic Pillow (Alex Comin, Anna Celebrin)
Registrato da Alex Comin presso Cheap Studio (Treviso)
Mix a cura di Alex Comin, Anna Celebrin, Nicola Manzan e Tommaso Mantelli (tracce 7 e 10)
Master a cura di Jake Perrine
Un ringraziamento speciale a: Dischi Bervisti, Cheap Studio, Nicola Manzan (ha suonato gli archi sulle tracce 1, 2, 7, 10 e il piano rhodes sulla traccia 6), Matteo Benezzi (ha suonato la batteria sulle tracce 1, 3, 4, 9 e il basso sulla traccia 4), Roberts Colbertaldo (ha suonato la batteria sulle tracce 2 e 5), Massimo Bonotto (ha suonato la slide guitar sulla traccia 5 e la seconda chitarra sulla traccia 2), Alessandro Carlozzo (ha suonato la batteria sulle tracce 6 e 7) , Roberto Olivotto (ha suonato batteria e carillon sulla traccia 10), Simone Crosato, Emanuele Lombardini, Tommaso Mantelli, Stephen Trollip.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati