Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Appetite for Distraction è un EP che racconta di cose strane successe in luoghi assolutamente normali, di ragazze, di noia della domenica, di amici che vanno e vengono e delle cose strane che succedono nei luoghi giusti. Appetite for Distraction è prendere e rubare, tritare e mescolare, sporcare e ripulire, distogliendo l'attenzione dalle cose importanti, perché (ogni tanto) non c'è davvero bisogno di prendersi sul serio. Per farlo c'è un rimedio non troppo segreto: questo è quello che più vorrei che venisse capito.

Credits

Nato nel 2007 come progetto di musica da cameretta, Homesick Suni (Matteo) si trasferisce a Venezia e forma i Red Shades, con cui suona uno scanzonato garage-folk, memore dei bei tempi andati di Vermillion Sands, Tunas e Mojomatics. Nel 2013, dopo vari dischi registrati in casa e autoprodotti, esce per Garage Records "Cheerleaders & Quarterbacks" (https://www.rockit.it/homesicksuniandtheredshades/album/cheerleaders-e-quarterbacks/23980): un juke-box di pezzi indie-garage sbronzi e bislacchi, che diventa al contempo fine e nuovo inizio per il progetto. Aperta (e chiusa) la parentesi come chitarrista dei Lay Llamas (Rocket Recordings) dopo il tour in Inghilterra a supporto dei Goat, Homesick Suni presenta l'EP Appetite for Distraction, scritto e registrato in home recording con l'aiuto degli amici di sempre (A Big Silent Elephant/La Mela, Charles Wallace, The Rooks...).

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati