Leggi la recensione Video in questo album (3)

Descrizione

TURBOLENTO è il secondo album dei Mondo Naif. Il suono ruvido e roccioso delle chitarre si risolve in mari di quiete. I testi richiamano le atmosfere oniriche dell’allucinazione affrontando i temi del sogno lucido, dell’abisso e della negazione, in un disco che è perchè vuole essere duale.

Le parole le capite perché sono in italiano.

Prodotto, registrato e miscelato presso il GrooveStudio di Casale Sul Sile (TV) da Capitan Tommaso Mantelli, il lavoro è impreziosito dalla partecipazione di turboSergio Zags Pomante (Captain Mantell) che ha cavalcato il vento a bordo del suo sax in “Aquilone”, turboNicola Manzan (BolognaViolenta, ITDO, Baustelle, ... ) che con le frecce dei suoi archi ha reso l’Inferno di Belfagor un posto più bervista, turboAlberto Piccolo (Glincolti) che impugnando la sua chitarra ha introdotto il flamentico mondo degli Inferi in “Vexilla Regis Prodeunt Inferni” e ci ha reso uomini liberi con gli assoli di NonTempo e Niente.

Turbolento uscirà il 19 gennaio 2015 per Dischi Bervisti assieme a Dreamin Gorilla Rec e Go Down Records.

Credits

Dischi Bervisti / Dreamingorilla Records / GoDown Records

con la partecipazione di SotterraneiPadova (http://www.sotterraneipadova.it)


Testi e musiche di Mondo Naif

I Mondo Naif sono:
Alberto Tessariol: chitarre.
Carlo Bernardi: batteria, percussioni.
Stefano Frassetto: basso, voci.
***
Alberto Piccolo: chitarre.
Sergio Zags Pomante: Sax.
Tommaso Mantelli: Tastiere.

Mondo Naif © 2015

Ringraziamo chi ci supporta e ci segue, chi compra i dischi e va ai concerti, chi li organizza, I Sotterranei, Momo, Leo e i ragazzi di Interferenza. L’Appeso Videoproduzione, Alessio, Anita, Mauro Dix Franceschini, Max, Leo, Lello, Epi di GoDown Records e il Sidro Club, Blue Shoe Strings, Vox Delitto, Gramlines, Elephant. Un saluto a Douge, Ivy Garden Of The Desert, Forze Deboli e tutte le band de La Sotterraneo. Serpe in Seno, Lume, Ropsten, Elettrofandango, Cosmetic, Umberto Palazzo e Il Santo Niente, Zippo, Captain Mantell, Bleeding Eyes, Gazebo Penguins, Fuzz Orchestra, Pond, Afterhours e tutti quelli con cui abbiamo potuto condividere il palco. Nunzia e Dischi Bervisti.
Un turbograzie va infine a Sergio Zags Pomante per aver suonato il turbosax in Aquilone, a Nicola Manzan (BolognaViolenta) per i turboarchi bervisti di Belfagor e ad Alberto Piccolo (Douge, Glincolti) per avere sguinzagliato la turbochitarra negli assoli di Non Tempo, Niente, e per le turboincursioni di flamenco.
Le turbografiche sono state curate da EEVIAC Artworks.

Ringraziamo Capitan Tommaso Mantelli.

Registrato, prodotto e miscelato presso il Groove Studio di Casale sul Sile (TV) da Tommaso Mantelli.

www.mondonaif.it
http://www.facebook.com/mondonaif
http://dischibervisti.bandcamp.com
http://dreamingorillarecords.is/wordpress
http://www.godownrecords.com
http://www.audioglobe.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati