Descrizione a cura della band

“Qualche Traccia” è il primo disco del cantante chitarrista Nicholas Merzi, pubblicato il 5
dicembre 2015.
Composto di dieci canzoni, è un disco che spazia dal rock al pop al funky, e ha come linea
comune lo stile autobiografico dei testi.
Tutti i brani sono inediti, scritti, arrangiati e prodotti da Nicholas Merzi.
"[…] qualche traccia nella vita vogliamo lasciarla o no? La risposta è sempre sì.
Nel mio caso sono dieci. Musicali. Una raccolta di canzoni che avevano bisogno di essere
ascoltate. Alcune molto ironiche, alcune molto serie, alcune molto intime, alcune molto
spensierate. Come quello che succede ogni giorno. […]"
È stato registrato e mixato presso lo studio Dude Music di Correggio (RE) da Stefano Riccò e
dallo stesso Nicholas Merzi tra aprile 2014 e novembre 2015. È poi stato masterizzato da
Giovanni Nebbia.
Da sottolineare la partecipazione di alcuni special guest come Antonio Rigo Righetti, bassista
di Ligabue, nella canzone "Giulia", Andrea Gandolfi ed Enrico Guastalla, ex Ladri di Biciclette,
come sezione fiati di "Che Lo Voglia O No" e la cantante soul americana Janet Gray in "La
Musica No".
La traccia "Lui e Lei", primo singolo dell’album, è stata mixata e masterizzata a Londra da
Mirko Limoni, ed è stata pubblicata il 17 settembre 2015.

Credits

Qualche Traccia è scritto, arrangiato e prodotto da Nicholas Merzi.
Registrato da Stefano Riccò e Nicholas Merzi presso Dude Music Studio, Correggio (RE).
Mixato da Stefano Riccò, masterizzato da Giovanni Nebbia.
“Lui e Lei” mixata e masterizzata da Mirko Limoni.
Artwork: Nicholas Merzi
Foto Copertina: Nicola Tobia
Ritratto: Chiara Ranalletta

Finché Non spunta il sole

Nic: voce, chitarre, tastiere
Francesco Sherman Caliendo: basso
Emanuele Stassi: batteria

Non sei Mai

Nic: voce, chitarre
Francesco Sherman Caliendo: basso
Emanuele Stassi: batteria

Giulia

Nic: voce, chitarre, tastiere
Antonio Rigo Righetti: basso
Luca Zabbini: piano, tastiere
Emanuele Stassi: batteria

Le tue scuse

Nic: voce, chitarre, tastiere
Francesco Sherman Caliendo: basso
Emanuele Stassi: batteria

Lui e lei

Nic: voce, chitarre, tastiere
Francesco Savazza: piano
Francesco Sherman Caliendo: basso
Emanuele Stassi: batteria

Micamore

Nic: voce, chitarre, tastiere, programmazione
Igor Napolitano: basso
Emanuele Stassi: batteria

La Musica No

Nic: voce, chitarre
Janet Gray: voce
Luca Zabbini: piano, hammond
Igor Napolitano: basso
Emanuele Stassi: batteria

Che Lo Voglia o No

Nic: voce, chitarre, tastiere, programmazione
Enrico Guastalla: tromba, flicorno
Andrea Gandolfi: sax contralto, sax soprano
Francesco Sherman Caliendo: basso
Emanuele Stassi: batteria

Volare Non È Impossibile

Nic: voce, chitarre, piano, hammond
Francesco Sherman Caliendo: basso
Emanuele Stassi: batteria

Diversi Ma Simili

Nic: voce, chitarre, piano, tastiere, programmazione
Francesco Sherman Caliendo: basso
Emanuele Stassi: batteria

Thanks To

Grazie a Emanuele Stassi, Francesco Caliendo, Igor Napolitano, Luca Zabbini, Francesco Savazza, Antonio Righetti, Leo Merzi, Janet Gray, Enrico Guastalla, Andrea Gandolfi, Stefano Riccò, Roberto Andreoli, Giovanni Nebbia, Marco Stanzani, Mirko Limoni, Luca Fabbri, Giulia Guandalini, Cosetta Minali, Romeo Girelli, Anna Cotti, Nicola Tobia, Chiara Andreoli, Chiara Ranalletta, dei quali è possibile trovare tante tracce in questo lavoro.
Grazie a Marco Sghedoni, Simone Sitti Boarini, Massimo Varini, Andrea Marco Ricci, grandi maestri di note e di vita.
Grazie a Massimo Martini, Rossella Tranchida, Riccardo Maccaferri, Luca Giacomelli Ferrarini, Federico Marignetti, Silvia Querci, Robby Pellati, Ricky Roma, Manuel Caliumi, Cesare Barbi, Max Po, Omar Pasello, Fabio Gollini, Patrizio Bonan, Andrea Sprocatti, Andrea Imparato, Luana Giadone, Corrado Guidi, Lorenzo Pavesi, Eugenio Paltrinieri, Enrico DeCaroli, Fabio Azzali, Matteo Botti, Alessandro DeFilippi, Greta Marani, Andrea Po, Grazia Gamberini e il coro Gospel Soul, Andrea Taravelli, Paolo Andreoli, Gianni Vancini, Simone Valla, Sewit Jacob Villa, Will Roberson, Mary Dima, Giacomo Prandi, Davide Silvestri, Pier Bernardi, Graziano Guidetti, Alessandra Fogliani, Paola Matarrese,per le note fatte insieme e per quelle ancora da fare.
Grazie a Simo, Daniel, Mastino, Conte e Manic per le cose.
Grazie a babbo Stefano e mamma Simona e a tutta la mia famiglia.
Grazie a Pierino che quel giorno mi ha fatto capire che nella vita non c’è tempo da perdere. Non sarà un disco di Nicolucci ma spero che ti piaccia lo stesso.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati