AUTOBIOGRAFIA AUTORIZZATA “..e intanto a Recanati mi aspettano..” Paolo Zanardi debutta il nove gennaio 1968, venere in capricorno, in una notte-alba così tempestosa che la levatrice per il gran fracasso non riusciva a farsi aprire il portone. Di qui il Complesso della Levatrice che lo segnò profondamente incidendo a lungo sul suo percorso musicale. Da bambino gli regalarono un manualetto per chitarra e, al capitolo sul barré, c’era una foto di Jimi hendrix con una didascalia che diceva:”Ecco come NON bisogna impugnare la chitarra”. La via (TAO) era segnata. Ha studiato in un istituto pe…