ex csi ex cccp ex litfiba ex pgr ex mk ex...

Vi racconto una storia leggera. E' da un anno e più che abbiamo ripreso a suonare assieme, come un tempo: Canali, Magnelli, Maroccolo, Zamboni; con l'ottima compagnia di Angela Baraldi e Simone Filippi. Non è stato facile pensarsi assieme, né decidere di proporsi sul palco. Ma i dubbi li abbiamo spazzati via con il primo concerto: grandi canzoni, grande voglia, identica in chi suona e chi ascolta. Noi ci siamo. Ma “noi”, chi? Decidiamo di proporci con i nostri singoli cognomi, certo è una lunga sfilza, ma è quello che siamo: ognuno è sé stesso, e assieme siamo un noi. Ma non c'è niente da fare, per tutti siamo, prevedibilmente, ex-CSI, e quel nome sta sempre lì sospeso, mentre scorrono le canzoni, mentre si balla, e anche ci si commuove. Sui giornali, nei manifesti. Ex-CSI. Non c'è niente di male, anzi, è una buona fotografia, che però ci lascia insoddisfatti. Studiamo varianti grafiche, CSX, CSI-x... Nessuno di noi vuole un nome “nuovo”. Poi - ciò che deve accadere, accade - mi capita di parlarne con Lindo. Già. Una chiacchierata amichevole, serena, calda. Fino a che - un sorriso - “Ho io il vostro nome”. Parola di Lindo: “Ho io il vostro nome. Vi dovreste chiamare: post-CSI” - Scoppio a ridere, scoppiamo a ridere, ci abbracciamo. Questa è una benedizione. Ora abbiamo un nome, nella più impensata delle soluzioni. Tutto questo è molto CSI. Che meraviglia.

Genn 2015