COLLO Lavori Pesanti EP 2013 - Alternativo, A Cappella, Garage

Disco in evidenzaLavori Pesanti EP precedente precedente

Giovani, carini, garage pop. Loro ci credono un sacco e adesso ci crediamo un po’ anche noi.

I Collo sono tre amici che, come tanti altri, un bel giorno hanno deciso di formare una band, iniziare a suonare e vedere un po’ cosa ne veniva fuori. I Collo non perdono molto tempo nei dettagli, non usano particolari accorgimenti e fanno della semplicità la propria arma migliore. I Collo ci credono un sacco e non c’è nemmeno bisogno che lo dicano. Basta ascoltarli. “Lavori Pesanti” è un EP molto veloce da ascoltare. La chitarra è pulita, ha un marcato sapore indie. La batteria talvolta si abbandona in ossessive ritmiche garage trascinando con sé il basso. La voce è scazzata, disinteressata, quasi non volesse darsi troppa importanza. Tutto molto basilare, registrato attraverso un approccio minimale, molto terra terra. Ecco che però questo EP funziona.

Funziona perché i suoi pezzi vanno dritti al punto. Funziona perché ogni tanto è bello ascoltare musica genuina, incontaminata da ogni forma di sperimentazione. Questo è quello che ci offrono i Collo e voi siete liberi di fermarvi, dargli un chance oppure di passare oltre. Scegliete la prima opzione. Così facendo il motivetto di “Don’t Go To Mexico” inizierà a rimbombarvi in testa insieme al riff di “Load It On Sunday”. Sentirete un irrefrenabile voglia di muovervi alle note di “Magatette”. Sorriderete nel sentire la divertente storia dell’incontro tra spacciatore-poliziotto di “Drogaminchiadrago”. Sarete sorpresi nell’ascoltare una band sicuramente ancora acerba, ma dal futuro potenzialmente luminoso.

I Collo cresceranno e col tempo sapranno migliorarsi. Perché loro ci credono un sacco e adesso ci crediamo un po’ anche noi.

---
La recensione Lavori Pesanti EP di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2013-10-14 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia