Leggi la recensione Video in questo album (3)

Descrizione a cura della band

È possibile nel 2013 ispirarsi a un genere spesso visto come datato e di nicchia come il prog per creare qualcosa di nuovo e fresco? Se sei giovane e aperto come i Masons assolutamente si, e d'altronde band eccezionali come Tame Impala, Mars Volta, Motorpsycho e Mgmt lo hanno dimostrato negli ultimi anni: queste sonorità considerate superficialmente classiche e polverose possono essere reinterpretate per raccontare il rock moderno e attuale in maniera freschissima e innovativa.

Autoprodotto dalla band stessa e registrato da Luca Tacconi nei suoi Sotto Il Mare Studios (un punto di riferimento per il rock del Nordest essendoci passati Ettore Giuradei, Canadians, Home e Elisa tra i tanti) e masterizzato a Nashville (USA) presso i Sage Audio Studios, questo omonimo ep unisce le grandi passioni dei Masons: psichedelia, blues e prog anni '70 filtrati dal loro entusiasmo di ventenni.

Nel mentre i Masons, oltre ad ultimare la composizione del nuovo album, continuano la loro sempre più intensa attività live, inserendosi sia nella scena indipendente italiana sia in quella più classicamente rock, in vista di allargare i propri orizzonti internazionali.

Per il pubblico il disco è scaricabile gratuitamente in versione ridotta e aquistabile completo in versione fisica, contattando direttamente la band (mailmasons@gmail.com) o ai concerti. È inoltre visionabile il primo videoclip tratto dall’ep: “Born In The Wrong Years”.

Commenti (1)

  • Andrea Guerra 20/10/2013 ore 16:07 @andreaguerrasolonumeri

    Grande album.. un'opera prima degna di nota!!!!!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati