Michele Savino Piacere di conoscervi 2012 - Cantautoriale

Piacere di conoscervi precedente precedente

Un disco senza pretese e di maniera, che però a volte diverte con pop, swing e jazz.

Non ce la faccio a dire che questo sia un bel disco. Ma davvero non ce la faccio a parlarne male. Perchè Michele Salvino è simpatico, brillante, ironico, garbato. Mette insieme canzoni pop retrò dal piglio jazz, piene zeppe di melodie e swing, con atmosfere eleganti e fughe verso il cabaret. Un Raphael Gualazzi meno enfatico e più divertito, meno bravo ma più frizzante. A volte molto prevedibile nelle scelte e molto legato agli schemi melodici di genere, eppure estremamente gradevole, preparato e capace di presa a primo ascolto. Intelligente nel proporsi e dotato persino di una buona voce, gioca a fare il Fred Buscaglione dei tempi moderni con sfrisate alla Capossela, anche se talvolta rischia di sconfinare nel pianobar. Il disco diverte, senza esagerare. E Michele Salvino, senza entusiasmare, si merita una sorridente stretta di mano.

---
La recensione Piacere di conoscervi di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2013-05-24 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO