Blue Skies back to Gray

Blue Skies back to Gray

Sons of Lazareth

2018 - Stoner, Grunge, Alternativo

Descrizione

Uscito il 23 Novembre 2018 per l'Etichetta Genovese Argonauta Records, "Blue Skies back to Gray" è un Loop Album che gioca su quell'unica possibilità che abbiamo di rendere la monotona quotidianità delle nostre vite un qualcosa di unico ogni singolo giorno: la possibilità di sognare. I "cieli blu" del Deserto Californiano che ritornano al "grigiore" della città significano la fine di un viaggio reale o immaginario come quando si smette di fantasticare, desiderare o viaggiare con la mente e si ritorna alla cruda realtà. In questo Disco, di debutto per noi SOL, si percepisce principalmente questa ricerca del Deserto.....il nostro Deserto, quello interiore come uno spunto di riflessione su ciò che siamo, cosa proviamo e cosa realmente vogliamo; la paura di provare emozioni, paura di perderle, la fragilità, la ricerca interiore, voglia di scappare dal posto in cui viviamo, amore, rabbia e un pò di sarcasmo si mescolano all'interno di scenari con avvoltoi affamati che ondeggiano sopra le nostre teste, Deserti caldi e sabbiosi, ballate dal sapore blues e sfuriate verso generi moderni. Non avevamo un'idea in particolare se non quel pensiero fisso di scappare "in mezzo al nulla" per un bisogno viscerale di scrivere, comporre e suonare......"Blues Skies back to Gray" è un disco che stiamo cercando di capire ancora noi per primi con la speranza che sia proprio la nostra stessa musica ad aiutarci nel difficile compito di capire chi siamo e cosa vogliamo veramente. SOL

Credits

CREDITS
Tutte le canzoni scritte da SONS OF LAZARETH (L.Riccioni, A.D'Amato, M.Pinna, M.Gambarini)
MEMBRI:
Alessandro D'Amato (1° Voce / chitarra), Leonardo Riccioni (chitarra / 2° Voce), Marcello Pinna (basso)
Marco Gambarini (batteria).

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia